Manfredonia
"La recrudescenza periodica del fenomeno criminale ci fa capire che ci troviamo di fronte ad un qualcosa di fortemente radicato nel territorio"

Stragi Gargano, Riccardi “Mettere in campo tutte le forze possibili”


Di:

Manfredonia, 09.08.2017. “Nella Capitanata esiste un’emergenza criminalità che non può e non deve passare inosservata”. Esordisce così il Sindaco di Manfredonia Angelo Riccardi commentando gli efferati omicidi avvenuti questa mattina presso San Marco in Lamis e che hanno visto coinvolti anche due manfredoniani.

“Abbiamo bisogno di un segnale forte dal Governo, perché non è più possibile tollerare che un territorio così bello, seppur vasto e difficile, possa essere continuamente teatro di sanguinosi delitti che si consumano ormai in maniera fin troppo frequente”, continua Riccardi, il quale rimarca come sia stato richiesto più volte negli ultimi anni l’incremento sul territorio delle forze dell’ordine e nuovi presidi per Carabinieri e Polizia.

Lo Stato ha dimostrato più volte di esserci e le operazioni condotte contro la malavita locale hanno prodotto risultati importanti, ma la recrudescenza periodica del fenomeno criminale ci fa capire che ci troviamo di fronte ad un qualcosa di fortemente radicato nel territorio, che ha bisogno di un lavoro certosino e prolungato nel tempo per essere estirpato”, evidenzia il Sindaco, che quindi ringrazia il Viminale per aver dato immediata risposta alle preoccupazioni levatesi oggi dai rappresentanti istituzionali del territorio, convocando già nel pomeriggio di domani una riunione del Comitato nazionale per l’ordine e la sicurezza pubblica, presieduta dal Ministro dell’Interno Marco Minniti, presso la Prefettura di Foggia.

Sarà mia premura chiedere al Ministro Minniti di mettere tutte le forze possibili in campo affinché si continui con determinazione a sostenere la popolazione della Capitanata che chiede a gran voce di portare avanti l’affermazione della legalità“, conclude Riccardi.

Ufficio di Staff del Sindaco – Città di Manfredonia

Stragi Gargano, Riccardi “Mettere in campo tutte le forze possibili” ultima modifica: 2017-08-09T22:03:27+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
11

Commenti


  • Manfredoniano

    Sig. Sindaco le suggerisco di recarsi in msm presso i sindaci di Bari ee Lecce per il n rapido apprendistato su come un sindaco di debba vincere la lotta contro gli incivili, per il resto i pistolotti di aria fritta sulla mafia nome frega un cazzo! Manfredonia e una discarica. Mo avuto tott ilu cazz!!!


  • Trotta G

    Attento Riccardi quando vai da Minniti
    Tutto è possibile vedi Monte e Mattinata
    …tanto ormai il Gargano sembra diventato per molti il male assoluto
    Bohhhhh


  • Politici inutili

    Parole..parole..parole….


  • Piero

    Ed hai messo come assessore un avvocato che protegge e difende ,bravo…

  • Anticrimine ,antimafia ,l Esercito che belle parole perché non incominciare proprio …


  • Stato sinonimo di mafia

    3 persone che non c’entravano niente sono rimaste morte … 4 famiglie spezzate ! Lo stato NON ESISTE ! E le forze dell’ordine sono impegnate a fare altro ! Le ricerche ovviamente dobbiamo vedere se saranno fatte da gente competente e non dalla semplice volante arrivata sul posto !!!


  • Antonio T.

    La città sta affogando nel pattume! Svegliati! Fai rimettere per strada i bidoni del vetro e plastica, a tutt’ora i marciapiedi sono intasati da migliaia di bustoni di plastica!

  • la giustizia,la politica e la mafia…….


  • dico quello che penso

    adesso si indaghi a 360 e non a senso unico, …. adesso che tutto è tornato alla luce bisogna schiacciare tutte e due le teste del serpente. gli uomini dello stato siano neutrali in modo da eliminare una volta per tutte il male … OMICIDI, ESTORSIONI, FIUMI DI DROGA. QUANTE FAMIGLIE AVETE FATTO PIANGERE?


  • Cittadino contribuente

    Dimettetevi incapaci avete distrutto Manfredonia!


  • sasa

    i politici non hanno nessuna credibilità, è meglio che non parlano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi