Cronaca

Oltre 2 quintali di materiale esplodente in appartamento di Apricena: sequestro Finanza


Di:

esplosivi-pirotecnici-gdf-artificiali1

Controlli Guardia Finanza a tutela incolumità persone (archivio, h24notizie.com)

San Severo – OPERAZIONE dei militari della Guardia di Finanza della compagnia di San Severo nel settore della pubblica incolumita’. Dopo specifici controlli volti a tutelare la sicurezza dei cittadini, i militari della Guardia di Finanza di San Severo hanno rinvenuto infatti, nascosti in un appartamento di Apricena (rione popolare), oltre 2 quintali di materiale esplodente. Il materiale esplodente è stato ritrovato celato tra le derrate alimentari nell’abitazione del quartiere popolare del centro foggiano. Non lontano dallo stesso materiale esplodente erano presenti anche dei fornelli. Da qui il rischio maggiore e la possibilità di danni consequenziali anche verso altri stabili posti nelle vicinanze.

Questi prodotti sarebbero stati impiegati per confezionare artifizi pirotecnici illegali. Il proprietario del deposito clandestino (un 50enne del luogo, occupato ed incensurato) e’ stato denunziato all’autorita’ giudiziaria.

“L’attività svolta – dice il comandante della Guardia di Finanza Comando Compagnia – rientra in una più estesa attività di monitoraggio a tutela della incolumità delle persone”. Già a settembre il mercato relativo alla vendita, produzione e rifornimento di materiale esplodente entra infatti in piena attività, in previsione dell’arrivo delle festività natalizie, periodo nel corso del quale la vendita degli stessi prodotti trova una più naturale commercializzazione.

Si ricorda che gia’ il 16 agosto scorso un automezzo carico di prodotti pirotecnici era esploso a Foggia, provocando solo danni materiali e notevole panico tra i cittadini.

Oltre 2 quintali di materiale esplodente in appartamento di Apricena: sequestro Finanza ultima modifica: 2010-09-09T11:53:15+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi