CronacaFoggia

Criminalità Garganica, armi, droga, 30 arresti, anche a Manfredonia

Di:

Controlli volanti (st@)

Foggia/Manfredonia – ALLE prime ore di oggi personale del Servizio Centrale Operativo, delle Squadre Mobili delle Questure di Foggia e Bari, del Commissariato di P.S. di Manfredonia (FG), con l’ausilio del Reparto Prevenzione Crimine e del Reparto Volo di Bari, ha dato corso ad una vasta operazione eseguendo un provvedimento cautelare coercitivo nei confronti di 30 individui, tra cui esponenti di spicco della criminalità garganica, operanti nei territori ricompresi tra Manfredonia – Mattinata – Vieste.

I predetti sono tutti fortemente indiziati di essere implicati, a vario titolo, nei reati di estorsione, detenzione e porto illegale di armi, nonché illegale detenzione e cessione di sostanze stupefacenti.

L’odierna operazione di polizia giunge a conclusione delle attività investigative condotte a partire dall’estate del 2010 da una task force all’uopo costituita in seguito alla recrudescenza di gravissimi episodi delittuosi che avevano destabilizzato e funestato i territori garganici a partire dalla primavera del 2009.

Per quanto attiene all’odierna operazione, le indagini hanno riguardato in primis la famiglia “Romito”, nonché elementi di elevata caratura criminale, operanti nei territori del comune di Mattinata (FG), responsabili di aver perpetrato estorsioni in danno di imprenditori locali, di aver illegalmente detenuto e ceduto sostanze stupefacenti e, infine, di aver illegalmente detenuto e portato in pubblico armi.

Le indagini, ed in particolare quelle relative allo spaccio di sostanze stupefacenti, in corso di svolgimento hanno dato l’input ad un secondo filone investigativo che ha interessato un aggregato delinquenziale, composto da individui operanti e dimoranti in Vieste (FG).

I particolari saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si terrà presso la Procura della Repubblica di Foggia alle ore 10.30.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi