Manfredonia

Manfredonia C5, inizio di stagione pirotecnico


Di:

Una vittoria convincete e roboante per iniziare al meglio l’ennesima stagione nel campionato nazionale di Serie B. Il Manfredonia C5 sbanca Campobasso travolgendo i padroni di casa della Chaminade per 5-1 nell’esordio stagionale e prendendosi anche una immediata rivincita rispetto alla sconfitta incassata la settimana scorsa in Coppa Italia ad adopera degli stessi molisani.

Un match che i biancocelesti hanno condotto dall’inizio alla fine con intensità e lucidità tattica, dove a fare la differenza è stata la maggiore concretezza in fase d’attacco ed un elevato tasso tecnico rispetto agli avversari che, dopo un paio di buone occasioni per i ragazzi di mister Miki Grassi (tra cui un palo pieno di Laccetti) erano passati in vantaggio al 9′ del primo tempo con Cavaliere. Pochi, secondi dopo, il Manfredonia C5 agguanta il pareggio con Laccetti e, al 10′, passa anche meritatamente in vantaggio con Jaouad autore di una gara sontuosa. I minuti successivi sono stati caratterizzati da una fase giocata a viso aperto dai due schieramenti in campo, con continui ribaltamenti di fronte e con i portieri chiamati agli straordinari specie quello molisano. Gli ultimi minuti della prima frazione di gioco hanno visto un prevedibile assedio della Chaminade ben controllato dai sipontini.

Nel secondo tempo, invece, il Manfredonia C5 prova ad aumentare il vantaggio e mettere al sicuro la vittoria, ma la fluida manovra d’attacco non riesce a concretizzarsi sotto porta, anche per l’attenzione del reparto difensivo molisano. La svolta della gara avviene al 10′ con l’espulsione per doppia ammonizione del molisano capitan Pizzuto che permette ai sipontini di giocare per 120 sec. in superiorità numerica. Per i biancocelesti la partita sembrerebbe mettersi in discesa con un uomo in più, ma solo al 13′ ed al 14′ con una doppietta di uno scatenato Sperendio ‘mette in ghiaccio’ la vittoria, che viene suggellata dal gol di Jaouad ad un minuto dalla fine. Al fischio finale scatta la festa con il simbolico abbraccio collettivo dei giocatori a centrocampo. Grande soddisfazione è stata espressa dallo staff tecnico e dalla dirigenza per l’inizio sprint di una stagione che ha tutti i crismi per vedere davvero protagonista il Manfredonia C5. Ma, è già tempo di pensare al prossimo match di campionato, in programma sabato prossimo al ‘PalaScaloria’ contro la Real Dem Montesilvano, dove sarà fondamentale il massiccio supporto dei tifosi, perchè #essercisignificacrederci.

CHAMINADE CAMPOBASSO – MANFREDONIA 1-5

CHAMINADE CAMPOBASSO: Al Assuad, Ruscica, Pablo, Marro, Mancini, Cavaliere, Santella, Pizzuto, La Bella, Cancio, Petrella, Iacovino. All: Paolo Pizzuto.

MANFREDONIA C5: Pereira, Steduto, Colucci, Dos Santos, Amoruso, Bellafkin, Perez, La Torre, Laccetti, Gesualdi, Abraham, Angiulli. All.: Miki Grassi.

Arbitro 1: Sig. Torriero della sez. di Lanciano.

Arbitro 2: Sig. Rutolo della sez. di Chieti.

Cronometrista: Sig. Panichella della sez. di Campobasso.

Marcatori: 9’pt Cavaliere (Cb), 9’pt Laccetti (Mf), 10’pt Jaouad Boutabauzi (Mf), 13’ e 14’ st Sperendio (Mf), 19’st Jaouad Boutabauzi (Mf).

Ammoniti: 7’pt Cancio (Cb), 13’ Dos Santos (Mf), 2’st Perez (Mf), 7’st Abraham (Mf).

Espulso: 10’st Pizzuto (Cb) per doppia ammonizione.

Falli: 3-5/ 5-5.

Manfredonia C5, inizio di stagione pirotecnico ultima modifica: 2017-10-09T10:30:17+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi