CronacaFoggiaStato prima
Il ministro ha annunciato anche che è stata individuata, a San Severo, la sede del Reparto prevenzione crimine

Minniti, fermato boss foggiano Rocco Moretti

Il comitato si è svolto a due mesi dalla strage di San Marco in Lamis nella quale - il 9 agosto - furono uccise quattro persone


Di:

(ANSA) – FOGGIA, 9 OTT – Rocco Moretti, 67 anni, massimo esponente della mafia foggiana, è stato fermato oggi dalla Dda di Bari per tentata estorsione aggravata dal metodo mafioso ai danni di un imprenditore. Moretti era libero da circa anno e mezzo per decorrenza dei termini di custodia cautelare ed era sottoposto a sorveglianza speciale. Insieme al boss è stata fermata un’altra persona della quale non sono state rese note le generalità.

La notizia del fermo di Moretti è stata data al termine del comitato nazionale per l’Ordine e la sicurezza pubblica svoltosi a Foggia alla presenza del ministro dell’Interno Marco Minniti.

Il comitato si è svolto a due mesi dalla strage di San Marco in Lamis nella quale – il 9 agosto – furono uccise quattro persone, due delle quali innocenti, ed è stata l’occasione per fare un bilancio dei controlli compiuti. Il ministro ha annunciato anche che è stata individuata, a San Severo, la sede del Reparto prevenzione crimine “e che adesso – ha detto Minniti – siamo alle pratiche amministrative”.

FOTOGALLERY NICO BARATTA

Minniti, fermato boss foggiano Rocco Moretti ultima modifica: 2017-10-09T21:43:44+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
2

Commenti


  • Forza

    Questo è un buon arresto… se resta dentro.l!! Comunque complimenti!!! Ora speriamo che anche nel paese dei balocchi e dintorni si faccia un po’ di pulizia prima che finiscono di mangiare pure le ultime pietre!!


  • Alchimista

    Perché la giustizia permette che una persona così pericolosa sia fuori per scadenza termini di custodia cautelare???

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This