FoggiaSport

Un esordio in pari. Foggia Incedit 0 – Carpino Calcio 0


Di:

Foggia. La prima di campionato di Seconda Categoria, girone A, Puglia, dell’ ASD Calcio Foggia Incedit 1957 è terminata con un pari. Sul campo sportivo comunale di Ordona domenica 8 ottobre 2017 “I Canarini di Foggia” non vanno oltre lo 0 a 0 contro il Carpino Calcio. Partita avvincente per i padroni di casa, con tre traverse, un incrocio dei pali e diverse parate del portiere avversario. Molto gioco al centrocampo, con una difesa dell’Incedit sempre attenta e un attacco cui è mancato il guizzo finale. Fischio d’inizio con netto ritardo alle 15:51 anziché alle 15:30.

Il Primo Tempo è all’insegna dei padroni di casa, che dopo una fase iniziale di studio, ha iniziato ad affondare nell’area avversaria.

Il possesso palla è stato decisamente del Foggia incedit che già all’11’ fa tremare la traversa difesa da Di Gregorio con un tiro da venti metri di Guerra. Il Carpino incassa il fortunato niet al goal e cerca i varchi giusti per bucare la difesa foggiana. Ma è sempre l’Incedit a colpire. Prencipe al 18’ dinanzi la porta riceve il pallone ma aggancia male, graziando il Carpino. Gli ospiti non ci stanno e scendono nella metà del campo degli ospiti, che si difendono egregiamente. Su corner il carpino costruisce la sua prima azione insidiosa per il Foggia Incedit, ma il tiro si spegne tra le mani di un tenacissimo D’Elia. Molto gioco nella metà del rettangolo verde, con scambi e verticalizzazioni dei foggiani. Al 34’ è sempre l’Incedit a graziare il Carpino, che su punizione, da fuori aera di rigore battuta da Bruno con un tiro ad effetto, colpisce nuovamente la traversa. Fino alla fine dei primi quarantacinque minuti è sempre L’incedit a dettare il gioco.

Il Secondo Tempo scendono in campo gli stessi undici del primo. L’inizio è scoppiettante con il Foggia Incedit che al 51’ sfiora il vantaggio, Ritoli davanti la porta del Carpino sciupa un pallone facile. E sempre i padroni di casa un minuto dopo, al 52’, Prencipe da fuori area bacia il “sette” difeso da Di Gregorio. Il Carpino accusa il colpo e lascia libera l’area di rigore, permettendo all’Incedit di marchiarla con un’occasione irripetibile. Difatti al 55’ è sempre Bruno a calciare verso la rete ma trova un Di Gregorio insuperabile che respinge su Prencipe che di testa ribatte, vedendosi negare la rete dal portiere. Il Carpino non ci sta a subire e su contropiede cerca il vantaggio che al 57’ su punizione dal limite impegna D’Elia. Il gioco si fa più maschio e al 59’ al Carpino affiora il giallo. Il Foggia Incedit intuisce il nervosismo degli avversari e gioca la palla con fraseggi a centrocampo. Al 62’ Bruno (detto Sasà) riceve palla, parte verso la porta avversaria e con un tiro dal limite fa volare Di Gregorio che respinge in angolo. Il Carpino gioca con palle corte e tra un passaggio e l’altro riesce a bucare la difesa di casa. Al 71’ gli ospiti sfiorano il vantaggio impegnando D’Elia per ben tre volte consecutive. Pare che le reti non vogliano essere gonfiate sia nell’una che nell’altra parte, merito anche dei due estremi difensori che si sono superati. Tucci al 78’ tocca palla e davanti al portiere sciupa calciando fuori. Il Carpino parte subito in contropiede arrivando dinanzi l’area difesa da D’Elia e trovando un impenetrabile Lupano che atterra al limite la punta garganica. È punizione dal limite, ma la battuta si spegne sulla barriera. Da qui in poi è il Foggia Incedit a dettar gioco con un forte pressing. All’88’ con Prencipe l’Incedit poteva siglare il sigillo al match, che centra l’interno della traversa ma il pallone esce fuori e sulla ribattuta Guerra non riesce a finalizzare, calciando in alto. Nei tre minuti di recupero dati dal sig. Laluce è un susseguirsi di batti e ribatti tra le due formazioni.

“I Canarini di Foggia” incamerano il primo punto, affiancando i prossimi avversari, quel Michele Salvemini Manfredonia che domenica prossima, 15 ottobre 2017, ospiterà il Foggia Incedit allo stadio sipontino “Miramare”. Per la cronaca la partita è stata corretta, a piccoli tratti nervosa con due amonizioni per il Carpino.

Tabellino
ASD Foggia Incedit
D’Elia Davide (P), Amoroso Luca, Villani Emanuele, Morelli F.sco Paolo (C), Izzo Giuseppe, Azzarone Francesco, Guerra Matteo, Ritoli Luigi, Prencipe Daniele, Bruno Salvatore, Tucci Daniele.
A disp.: Caricato Fabio, Testini Pierluigi, Aprile Giuseppe, Caggiano Alessio, De Flumeri Fabrizio,
Allenatore: Enrico La Salandra

ASD Carpino Calcio
Di Gregorio Nicola (P), Di Fiore Giovanni, Di Giacomo Simone, Di Mauro Matteo, Simone Antonio Pio, Dilella Giulio Pio, Frattarolo Claudio (C), Gioffreda Nicola, Palmieri Piero, Zekaj Medin, Zurlo Giovanni,
A disp.: Del Conte Michele, Di Giacomo Alessio (P), Del Conte Antonio
Allenatore: Sacco Antonio
Arbitro: sig. Laluce Francesco Paolo

I Canarini di Foggia son tornati in campo e voleranno.

Calcio ASD Foggia Incedit 1957
Ufficio Stampa & Comunicazione
Nico Baratta
info@foggiaincedit.it
asdfoggiaincedit@gmail.com
Facebook: Incedit Calcio Foggia
YouTube: Calcio ASD Foggia Incedit 1957
Google+ : Calcio ASD Foggia Incedit 1957

Un esordio in pari. Foggia Incedit 0 – Carpino Calcio 0 ultima modifica: 2017-10-09T16:56:13+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi