GarganoManfredonia
Azienda torinese che gestisce il servizio d’igiene urbana in diversi Comuni del Gargano

Gargano, Tekno Service: “tentato incendio a mezzi cantiere”

"Vessata dai Comuni e dalla malavita garganica"

Di:

Sannicandro Garganico – LA Tekno Service, azienda torinese che gestisce il servizio d’igiene urbana in diversi comuni del Gargano, “ancora una volta è stata vittima di un atto intimidatorio”. Lo si apprende da raccolta dati. “Dopo l’incendio di tutti i mezzi accaduto a Vico del Gargano nel giugno 2012, dopo il furto di 2 camion avvenuto nell’estate 2013 a San Marco in Lamis, dopo i furti di carburante e di batterie in tutti i cantiere a più riprese, l’incendio di un cassone per la raccolta differenziata e il taglio delle gomme ad un camion circa 15 giorni fa a Vico, ancora un atto intimidatorio nel tardo pomeriggio di sabato 8 novembre”.

In particolare “a San Nicandro Garganico c’è stato il tentativo di incendiare tutti i veicoli presenti nel cantiere. Il fuoco è stato appiccato a tutti i mezzi e grazie al pronto intervento dei vigili del fuoco e delle forze dell’ordine le fiamme sono state domate, pur distruggendo interamente la spazzatrice stradale. Si è trattata dell’ennesima beffa ai danni della società già stretta nella morsa dai Comuni garganici, che a causa della crisi di liquidità, non pagano da mesi i canoni mensili per il servizio di raccolta differenziata e strumentalmente, per tentare di risparmiare qualche soldo, comminano sanzioni illegittime alla azienda”.

“Infatti, proprio ieri la Tekno si era vista costretta ad intimare ai 25 dipendenti di Peschici il preavviso di licenziamento, in conseguenza della perdurante morosità del suddetto Comune che ammonta ad €. 2.269.510,00. Difatti, il Sindaco di Peschici Franco Tavaglione, che dinanzi al Prefetto di Foggia nella riunione del 24//14 aveva garantito una boccata d’ossigeno all’azienda versando €. 250.000,00 entro il 30 settembre, venendo meno agli impegni economici assunti ha di fatto costretto la Tekno a intimare al Comune di Peschici la risoluzione del contratto a far data dal 30 novembre p.v. La notizia circa il predissesto finanziario del Comune di Peschici, annunciato dalla Corte dei Conti il 29 luglio u.s., aveva allertato l’azienda ( la quale già dopo la dichiarazione di dissesto finanziario nel Comune di San Nicandro è stata costretta, comunque, a continuare a svolgere il servizio pubblico essenziale) all’inizio dell’estate, correndo ai ripari mediante l’intervento del Prefetto. Ma, ahimè, neanche l’autorevole voce del Governo ha mosso le casse comunali”.

“Per la Teknoservice l’esperienza garganica è stata foriera di insuccessi a causa delle continue vessazioni e intimidazioni subita”, spiega la società a Stato. “L’azienda – abituata a gestire il servizio d’igiene urbana in tutta Italia, anche in Comuni come Giuliano in Campagna, ove ha raggiunto elevatissime percentuali di raccolta differenziata tanto da diventare Comune RICICLONE– chiede solidarietà allo Stato e alle forze dell’ordine affinchè tutti questi abusi e ricatti finiscano una volta per tutte!!”.

Redazione Stato@riproduzioneriservata

Gargano, Tekno Service: “tentato incendio a mezzi cantiere” ultima modifica: 2014-11-09T18:36:01+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi