ManfredoniaStato news

M.Caterino: continua cooperazione tra Manfredonia e Puerto La Cruz

Di:

Manfredonia – “IL Presidente dell’Associazione per la Cooperazione Italo Venezuelana di Manfredonia Michele Caterino ha presentato ad ottobre le proprie credenziali come rappresentante del Comune di Manfredonia in Venezuela al Sindaco di Puerto la Cruz Maglio Ordonez. In seguito una riunione di lavoro e di programmazione come previsto dall’accordo di Cooperazione. Il Sindaco Ordonez ha espresso parole di compiacimento per il lavoro sin qui svolto ed ha confermato la sua volonta di visitare la Citta di Manfredonia per firmare importanti progetti di sviluppo che coinvolgeranno le due comunita di Puerto la Cruz e Manfredonia; lo stesso primo cittadino ha colto l’occasione di inviare un particolare saluto al Sindaco Riccardi ed al popolo Sipontino con la ferma intenzione di stringere sempre piu’ i rapporti tra le due citta’”. E’ quanto reso noto in un comunicato della citata Associazione di Manfredonia.

“Ad ottobre si e’ svolta nell’Universita’ IUTSO di Barcelona una riunione di lavoro tra la Diretrice Elizabetta Di Niscia Guarino de Lafontant e il Presidente Caterino; presenti collaboratori e professori della Universita’. Durantel ‘incontro si e’ fatto un riepilogo del lavoro sin qui svolto dall’Associazione di Manfredonia, della programmazione presente e futura delle attivita’ di Cooperazione tra la Provincia di Foggia e lo Stato Anzoategui; l’occasione e’ stata propizia per presentare un progetto di Qualificazione del Personale per il tramite di una Certificazione Internazionale riconosciuta a livello internazionale denominato sistema TVET. Questa certificazione aggiungerà una qualità superiore al percorso degli studi che i giovani Venezuelani svolgono nel corso della loro vita professionale”. “I corsi professionali del citato progetto faranno riferimento all’area del turismo data la caratteristica di Anzoategui quale Stato Venezuelano che vuole espandere e potenziare l’area turistica dovuta alla sua privilegiata posizione geografica sul mar dei CARAIBI”. “Questi corsi professionali non saranno indirizzati esclusivamente hai studenti Universitari ma ne usufruiranno tutti i Lavoratori e Cittadini comuni di Italia e Venezuela in cerca di una qualificazione e certificazione professionale da spendere nel mondo del lavoro sia a livello Nazionale che Internazionale.”

Soddisfazione per l’intesa è stata espressa dalla Direttrice Di Niscia.

A Novembre presso il Comune del Chaparro Municipio “Mc Gregor” estado Anzoategui si e’ svolta una riunione conoscitiva programmatica tra la citata Associazione di Manfredonia ed il Sindaco Emilio Ruiz. “Si e’ parlato del Consorzio Agro Alimentare ‘Accademia del Gusto’ che si sta formando o costituendo a Manfredonia con la partecipazione diretta di Comuni Enti privati e pubblici Università e Confindustria. Piena disponibilità da parte del Sindaco Ruiz a partecipare in questo ambizioso progetto di Cooperazione”, dice il presidente Michele Caterino.

Redazione Stato

M.Caterino: continua cooperazione tra Manfredonia e Puerto La Cruz ultima modifica: 2014-11-09T16:40:07+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
9

Commenti

  • beato te michele che lavori ,in venezuela. qui si muore di fame .
    a breve riceverai quello che aspetti .
    grande


  • Sipontino

    Manfredonia può fare il gemellaggio solo con Mogadiscio o Kabul.


  • Uno di Voi

    In Venezuela oggi c’è la dittatura più atroce e violenta di Maduro.

    Chi ci è andato ultimamente, non più di 15 giorni fa, a Caracas come in tante altre città ha visto sparatorie per strada e cibo razionalizzato, oltre a controlli di ogni genere e atti terroristici da parte delle Guardie Nazionali…..altro che turismo!

    Michele Caterino, tu che ci sei stato, puoi dare una conferma di ciò?


  • Di tasse si muore

    Sig. Caterino, viviamo nella nazione più tassata del mondo e anche a Manfredonia non si scherza, ci stanno tosando tutti come pecore, tanto è che il pil va giù e le attività chiudono, non ne parliamo poi di altri fattori, tipo sicurezza, immoralità e quant’altro. Non abbiamo manco i soldi per recarci a goderci un pò di mare pulito sul Gargano, pur volendo venire come facciamo a visitare il Venezuela? Sono convinto, che il venezuela, olftre ad avere politici più seri dei nostri, ha anche servizi migliore dei nostri che in certi settori sono pessimi.


  • tata'

    Io al posto tuo me ne sarei rimasto la a creare lavoro con i miei soldi , caro Michele caterino


  • lucio

    Antonio , non dire ” beato te ” parla con qualche tuo compaesano che ci ha vissuto, e successivamente sono stati costretti a rientrare in Italia, chi e’ stato fortunato , e poi valuta dove si sta meglio. I governi che si sono alternati, sono di tipo dittatoriali e ultimamente sono contro gli immigrati che hanno raggiunto posizioni economiche di un certo livello. Alcuni mesi fa’, in un’ ennesima rapina esequestro di persona e’ deceduto un nostro compaesano di Manfredonia, emigrato negli anni 50. Nonostante quello che accade in Italia, non c’e’ nessun paragone, l’ unica ricchezza che hanno e’ il petrolio, ma non lo e’ per tutti, perché ci sono interi Paesi che muoiono di fame.


  • Anonimo Saggio Sipontino

    Scusatemi tanto,ma nessuno credo ci abbia chiesto di processare il nostro compaesano Michele Caterino.
    Da quello che si evince dalle sue parole e dai vari commenti (ndr) di alcuni noti rappresentanti politici locali,quello che si sta tentando di fare e semplicemente una cooperazione d’intenti e di opportunità di lavoro e di programmazione a vari livelli nel campo dell’agricoltura e dell’industria e d’investimenti di alcune società e ditte locali e italiane in tali settori.
    Magari avvenissero queste cose e si potesse installare qui da noi e da loro aziende e industrie che ci diano LAVORO……MAGARI !!!!!!!!!!!!
    Visto che le promesse fatteci dai nostri governanti,sono come bolle di sapone e la disoccupazione è sotto gli occhi di tutti !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Auguro al Signor,Michele CATERINO,ogni bene e ogni successo per quello che fa e non solo per lui,ma anche per tante altre persone come: politici , industriali e imprenditori Manfredoniani & Co. Distintamente.

  • Visto che ti trovi portati anche il sindaco di Manfredonia tanto siete amici solo tu lo puoi capire.


  • Michele CATERINO

    Vi scrivo dal Venezuela dove sarò presente sino al 2015, sono qui per cercare di promuovere il made in Italy nello specifico nel promuovere l’eccellenza della ns Provincia credetemi ne abbiamo tanta di eccellenza è difficile lavorare in questa fase o momento storico che viviamo critici per qualsiasi iniziativa che si cerca di creare, non mi interessa la politica quella prima o poi ti lascia solo ma le amicizie restano certo caro logico sono amico di Riccardi sin dall’infanzia e grazie a Lui che ha creduto a questo progetto stiamo cercando di lasciare o costruire qualcosa per il futuro della ns Città, ho messo a disposizione tutte le amicizie o contatti che mi sono creato in Venezuela dopo più di 23 anni di frequentazione. Venezuela non è un paese facile come ha scritto qualcuno qui la vita è difficile ma vi assicuro che non sempre riflette quello che si dice o si sparla del Venezuela è un paese che ancora oggi ha tante ma tante opportunità ed una potenzialità enorme sembra che stia parlando della nostra Terra IL SUD SI ASSOMIGLIA IN TUTTO IL MONDO.
    Detto questo vi spingo a cercare opportunità di costruire senza aspettare che altri ci risolvano i nostri problemi
    Gli uomini vincenti trovano sempre una strada… i perdenti una scusa.
    ed ancora:
    Dobbiamo usare il tempo come uno strumento, non come una poltrona.
    Non pensare a cosa la tua nazione può fare per te, pensa a cosa tu puoi fare per la tua nazione.
    John Fitzgerald Kennedy
    E’ ora di rimboccarci le maniche, uniamoci nel far valere le nostre idee i nostri progetti cooperare è la soluzione giusta.
    Concludendo il mio intervento giorni fa ho letto in questa testata dell’ennesima rapina a mano armata a un distributore di benzina, se riflettete anche da noi si muore non siamo scevri di problemi di violenze o forse le nostre pistole sparano cartucce più intelligenti rispetto ad altre realtà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi