CronacaStato news
"I lavoratori sono esausti, nonostante abbiano compreso le problematiche aziendali"

Di Fonso “Vertenza Metropol: basta, ora basta”

"Il 25 novembre 100 guardie giurate con famiglie e figli Sciopereranno innanzi alle sede dell’Istituto"

Di:

Foggia. ”Basta!! Basta continuare a subire da una azienda foggiana che continua a vincere appalti al Poligrafico ed al Comune di Foggia, ma che poi non è in grado di ottemperare al pagamento degli Stipendi fermi al mese di Luglio”.

”I lavoratori sono esausti, nonostante abbiano compreso le problematiche aziendali, ma ci accorgiamo che i vertici di quell’Istituto non riescono a soddisfare nonostante i grandi appalti gli stipendi dei lavoratori fermi ormai al mese di luglio e che certamente non produrrà beneficio ai lavoratori. A questo punto il Prefetto di Foggia deve necessariamente intervenire per garantire la norma e verificare se la Metropol è in grado di garantire la fattibilità dell’istituto sulla provincia di Foggia, e verificare se è in grado di assicurare l’appalto e gli stipendi.

Abbiamo atteso fino adesso affinchè Metropol riuscisse a soddisfare le competenze stipendiali, ma evidentemente altri interessi non meglio conosciuti, non permettono la dignità stipendiale. Pertanto il 25 novembre circa 120 guardie giurate manifesteranno innanzi alla sede della Metropol per chiedere il pagamento delle quattro mensilità, oltre al diritto contrattuale, constatato che a molte guardie è vietato fare il riposo per coprire turni di lavoro scoperti per carenza di personale”.

Massimiliano Di Fonso – Segretario Confederale Usppi



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati