Foggia
"Per il momento la statua è sola e non sappiamo se in futuro avrà compagnia"

Foggia, ritorna per la seconda volta il “Viaggiatore”

Quel giorno, un venerdì 13 gennaio 2017, fu proprio l’Assessore comunale Francesco Morese ad annunciare ai foggiani che i vandali avevano un volto


Di:

Foggia, 09 novembre 2017. Vandalizzata per due volte, e precisamente a fine 2015 e all’inizio dei questo anno, la statua che omaggia chi è tornato a Foggia questa mattina è ritornata al suo posto. Ricollocata davanti la stazione ferroviaria di Foggia Il “Viaggiatore” è stato riparato nei punti dove alcuni vandali la ruppero, sfregiandola, non solo nella sostanza bensì nell’intimo messaggio che rappresenta. Sui social, come prevedibile, il tam-tam ha rumoreggiatto per ore, con foto e messaggi di benvenuto alla statua e di raccomandazioni affinché questa sia l’ultima volta che il Viaggiatore venga “violentato”. Ovviamente molti foggiani chiedono se la statua sia sta riempita cosicché da evitare altri scempi. Ma non è stato così, si è voluta preservare l’originalità. Difatti la statua è stata realizzata, dal maestro di Faeto, Leonardo Scarinzi, con materiali in resina, con le parti interne vuote, perciò soggette a rottura. Secondo quanto fu detto un mese fa, che la statua era già pronta in attesa di essere ricollocata in Piazza Vittorio Veneto (comunemente detta “della Stazione”), doveva essere accompagnata da altre due opere del M° Scarinzi, due cani.

Per il momento la statua è sola e non sappiamo se in futuro avrà compagnia. Ovviamente il “Viaggiatore” è stato ricollocato con lo sguardo rivolto verso il capoluogo dauno, verso Viale XXIV Maggio, come a dire “Son tornato nella mia amata cara città di Foggia”. Un augurio rivolto verso tutti quelli che per necessità o per libera scelta son dovuti partire e poi ritornare.

«No pasaran… Non vinceranno i vandali, la restauriamo e poi ritornerà al suo posto» il messaggio dell’ex Presidente del Rotary, Giulio Treggiari, l’indomani del primo gesto vandalico avvenuto nell’autunno del 2015. Ma il vandalismo, sappiamo non ha orecchie. A gennaio 2017 il Viaggiatore fu, come detto, deturpato. Questa volta fu un ragazzo, che ripreso dalle telecamere di videosorveglianza che “osservano” la piazza, fu immortalato ma senza risultati sull’identità. Solo grazie allo scrupoloso lavoro della Polizia Municipale di Foggia si riuscì ad identificare la persona, vedere il suo volto, e denunciare il tutto alla Procura di Foggia che ha dato luogo alle sanzioni previste per legge. Il vandalo era un extracomunitario residente nel nord dell’Italia, forse di passaggio nel centro dauno.

Quel giorno, un venerdì 13 gennaio 2017, fu proprio l’Assessore comunale Francesco Morese ad annunciare ai foggiani che i vandali avevano un volto «Mi sa che sarà un brutto venerdì 13 per i ragazzi, ripresi dalle telecamere, che si sono divertiti a rompere la statua del viaggiatore intorno all’una di notte».

Ora si attende la data della cerimonia ufficiale che sarà attuata dal Comune di Foggia, che ha sostenuto le spese per il restauro. Mentre al Rotary Club va sempre la gratitudine per averla donata, attendendo un messaggio di condivisione del nuovo presidente Franceco Corvelli. Tuttavia si spera che tali azioni non accadano più altrimenti, come scrivemmo nel gennaio 2017 “il “Viaggiatore” potrebbe animarsi e prendendo corpo potrebbe girarsi e ritornare sui suoi passi storici, ripartendo per quell’immaginario paese che ha lasciato per far ritorno alle origini. E ciò sarebbe l’ennesima sconfitta storica, culturale, istituzionale e urbana nonché etica e morale, di una città che con affanno vuol uscire dal baratro dell’insoddisfazione in generale.”

(A cura di Nico Baratta, Foggia 09.11.2017)

Foggia, ritorna per la seconda volta il “Viaggiatore” ultima modifica: 2017-11-09T18:47:02+00:00 da Nico Baratta



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi