Cronaca

Dicembre, province Bari e Bat, abbuffata di mercati

Di:

Mercati natale (st - 06blog@)

UNA task force che ha visto la nostra organizzazione impegnatissima per la calendarizzazione dei mercati straordinari domenicali e anticipazione di quelli coincidenti con Natale e Capodanno.

Alla fine ne è uscita un’abbuffata di mercati e le giornate più piene saranno quelle di domenica 23 e domenica 30 dicembre 2012 con la previsione dei mercati straordinari domenicali ma anche con le anticipazioni di quelli coincidenti con martedì 25 dicembre 2012 e martedì 1° gennaio 2013 che saranno anticipati alle domeniche precedenti.

Da Trani a Bisceglie, da Manfredonia a Bari Via Salvemini, da Barletta a Bitonto passando da Canosa di Puglia, Turi e per la prima volta in modo sperimentale anche Andria saranno le “piazze” più interessanti. Unimpresa Provinciale Bat, anche in questa circostanza si è mossa per tempo e con obiettivi ben precisi e tutte le ordinanze sindacali emanate dai comuni lo dimostrano. Un lavoro certosino ma anche non sempre facile di fronte a situazioni che hanno completamente stravolto le finalità delle proposte avanzate, riducendone la qualità ma anche la consistenza a causa di disorganizzazione interna degli uffici comunali e soprattutto di ritardi che si sono accumulati al punto che in alcune grosse realtà, in modo inaspettato ma senza rimanerne tanto sorpresi, si è atteso fino agli ultimi giorni per l’adozione di timidi provvedimenti che hanno limitato moltissimo la partecipazione degli Operatori su aree pubbliche aventi diritto avallando decisioni unilaterali con paventati pareri favorevoli che erano impostati in bel altre forme di organizzazione.

In ogni caso i segnali sono arrivati e forse anche la presa di coscienza della necessità di anteporre a vecchie logiche mentali gli interessi reali di tutti i commercianti e gli operatori economici rispetto alla tutela lobbistica di pochi e ben individuati interessi di parte. Il fatto che queste carenze siano emerse in tutta la loro lampante evidenza in queste occasioni ci fa ben sperare in una futura crescita culturale ma anche professionale di chi ha inteso approvare provvedimenti sbrigativi, per nulla garantisti, poco chiari e poco articolati al punto di ingenerare confusione e disorientamento nei destinatari.

Anche la giornata di sabato 8 dicembre 2012 ha visto il benevolo accoglimento delle istanze presentate e in quasi tutti i comuni, tranne quello di Altamura, i mercati non sono stati né anticipati né posticipati e fatti svolgere regolarmente in tale giornata festiva, in deroga alle disposizioni regionali.

Tornando alle vicende della città di Andria si ricorda che il termine ultimo per la presentazione delle domande di partecipazione Alle Fiere Straordinarie Sperimentali in programma per domenica 23 e domenica 30 dicembre 2012 nell’area mercatale della Zona 167 Nord potranno essere presentate durante gli orari di ufficio presso l’ufficio protocollo del comune di Andria o a mezzo raccomandata negli orari di apertura al pubblico degli uffici postali e comunque entro le ore 24,00 di lunedì 10 dicembre 2012 a mezzo Posta Elettronica Certificata, anche tramite le Associazioni di Categoria all’uopo organizzate e abilitate, come la nostra.

(A cura Unimpresa Bat Andria)

Redazione Stato@riproduzioneriservata



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi