Politica

Disgelo Letta-Renzi, ‘Faccia a faccia positivo’

Di:

Foto Ufficio Stampa Matteo Renzi - Lapressepolitica08 06 2013 FirenzeIncontro a Palazzo Vecchio - Matteo Renzi ed Enrico Letta Nella Foto Matteo Renzi ed Enrico LettaDISTRIBUTION FREE OF CHARGE - NOT FOR SALE

(ansa) Il premier Enrico Letta, secondo quanto si apprende, ha incontrato questa mattina a Palazzo Chigi, prima del Consiglio dei ministri, il segretario del Pd Matteo Renzi. Sempre secondo quanto si apprende, l’incontro è iniziato intorno alle 8 ed è finito verso le 9.30. Il segretario del Pd Matteo Renzi è poi andato nella sede del partito, al Nazareno.

L’incontro tra il premier e il segretario del Pd, secondo quanto viene riferito da fonti di Palazzo Chigi, viene valutato come molto utile e positivo. Il faccia a faccia è durato circa un’ora e mezza. Un confronto a trecentosessanta gradi ma in particolare su ‘Impegno 2014’, Jobs Act e riforme.

Gelo Letta-Renzi;Premier avvisa,cambio passo no diktat
di Cristina Ferrulli
. Il premier Enrico Letta è il primo a chiedere un “cambio di passo”. Ma il rischio che il presidente del consiglio intravede, in una giornata di polemiche, è che il governo diventi figlio di nessuno, con i vari leader di maggioranza pronti a scaricare le proprie responsabilità invece che condividerle. Per questo la richiesta, seppure poi smentita, di Dario Nardella, fedelissimo di Matteo Renzi, di un passo indietro di Saccomanni insieme all’incertezza sulla data dell’incontro tra Letta e il sindaco fanno calare il gelo di Palazzo Chigi verso colui che, ad avviso del premier, dovrebbe essere il motore della nuova maggioranza. Letta resta concentrato a Palazzo Chigi nelle consultazioni con i vari partiti della maggioranza. Ma l’aria che soffia intorno e sopra il governo non sembra la migliore per stringere un contratto di coalizione prima dell’incontro, il 29 gennaio, con la Commissione Europea



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi