Stato prima
Operatrice americana ostaggio dell'Isis

Obama conferma: Kayla è morta

"rivolgiamo le nostre piu' profonde condoglianze alla famiglia"

Di:

Roma – CON “profonda tristezza” il presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha confermato la morte della operatrice americana Kayla Jean Mueller, ostaggio dell’Isis. Così in base a quanto riferito dalla Casa Bianca.

In nome del popolo americano, Michelle ed io rivolgiamo le nostre piu’ profonde condoglianze alla famiglia di Kayla, i suoi genitori Marsha e Carl, suo fratello Eric e la sua famiglia e tutti coloro che amavano Kayla. In questo momento di inimmaginabile sofferenza, il Paese si unisce al loro dolore“. ‘Non importa quanto tempo ci vorrà, gli Stati Uniti troveranno e porteranno davanti alla giustizia i terroristi responsabili per la prigionia e la morte di Kayla“, ha detto Obama come riporta l’Ansa.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi