Lavoro
''Insomma sembra “saltato” il dispositivo dell’articolo 3 della legge''

Suoli a giovani agricoltori, Lonigro: Ass.Demanio sta sbagliando?

Di:

Bari – “IN qualità di presentatori della legge 26/2014 finalizzata a favorire l’acceso dei giovani in agricoltura ed il contrasto all’abbandono dei suoli agricoli avevamo salutato favorevolmente l’iniziativa dell’Assessorato che gestisce il Demanio regionale concretizzatasi nella presentazione di un elenco dei terreni da mettere a disposizione degli interessati. Oggi siamo meno entusiasti perché ci sembra che il Servizio Demanio e Patrimonio stia procedendo ignorando il dispositivo di legge. L’articolo 3 della LR 26 stabilisce infatti che “gli elenchi degli immobili individuati…unitamente allo schema di avviso pubblico sono approvati dalla Giunta regionale sentita la commissione consiliare competente”.

Questo passaggio è dunque preliminare all’attivazione del Servizio e delle strutture regionali competenti che provvederanno poi alla emanazione degli avvisi pubblici. Leggiamo invece dall’URP che il Servizio si è già movimentato (senza avviso pubblico) disponendo per gli interessati la facoltà di presentare domanda con le relative certificazioni. Insomma sembra “saltato” il dispositivo dell’articolo 3 della legge. Chiediamo pertanto all’Assessore al Demanio un intervento immediato volto a ripristinarlo e a chiarire agli interessati ed agli Uffici le corrette procedure”.

Lo scrivono in una nota i Consiglieri regionali Sel, Michele Losappio e Pino Lonigro.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi