EconomiaStato prima
Nella media del 2015 la produzione è cresciuta dell'1,0% rispetto all'anno precedente

Auto, rialzo record produzione 2015

Tra i settori di attività economica, quelli che registrano la maggiore crescita tendenziale sono la fabbricazione di mezzi di trasporto

Di:

Roma. A dicembre 2015 l’indice destagionalizzato della produzione industriale è diminuito dello 0,7% rispetto a novembre. Nel quarto trimestre la produzione è in calo dello 0,1% rispetto al trimestre precedente. Corretto per gli effetti di calendario (i giorni sono stati 21 contro i 20 di dicembre 2014), l’indice è sceso in termini tendenziali dell’1,0%. L’andamento dell’indice corretto (così come quello dell’indice destagionalizzato) sembra influenzato negativamente dagli effetti di una festività (il secondo martedì di dicembre) sui giorni effettivamente lavorati.

Nella media del 2015 la produzione è cresciuta dell’1,0% rispetto all’anno precedente. L’indice destagionalizzato segna una variazione congiunturale positiva nel comparto dei beni di consumo (+0,8%). Diminuiscono, invece, i beni intermedi (-1,8%), i beni strumentali (-1,3%) e l’energia (-0,8%). In termini tendenziali gli indici corretti per gli effetti di calendario segnano, a dicembre 2015, un aumento nel comparto dell’energia (+0,4%) e diminuzioni in quelli dei beni intermedi (-2,6%), dei beni strumentali (-1,6%), e, in misura più lieve, dei beni di consumo (-0,1%).

Tra i settori di attività economica, quelli che registrano la maggiore crescita tendenziale sono la fabbricazione di mezzi di trasporto (+9,2%), la fabbricazione di coke e prodotti petroliferi raffinati (+4,6%) e la fabbricazione di prodotti chimici (+1,1%). Le diminuzioni maggiori si rilevano nei settori della metallurgia e fabbricazione di prodotti in metallo, esclusi macchine e impianti, (-7,4%), dell’attività estrattiva (-5,5%) e della fabbricazione di macchinari e attrezzature n.c.a. (-4,3%).

Redazione Stato Quotidiano.it



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • Redazione

    INDUSTRIA: PRODUZIONE 2015 CRESCE 1%, AL TOP DA 4 ANNI

    CODACONS: RIPRESA INDUSTRIA FAVORITA DA RIPRESA CONSUMI. MA CRESCITA ANCORA TROPPO LENTA

    Finalmente la produzione industriale in Italia torna a registrare segno positivo, aumentando dell’1% su base annua. Un dato importante, perché si tratta della crescita più elevata degli ultimi 4 anni, ma che tuttavia non basta a cantare vittoria e parlare di crisi superata. Lo afferma il Codacons, commentando i numeri dell’Istat sulla produzione industriale.

    “L’industria italiana torna a registrare segno positivo perché nel 2015 i consumi delle famiglie hanno invertito la rotta e sono tornati a crescere – spiega il Presidente Carlo Rienzi – Se le famiglie non comprano, infatti, le industrie subiscono ripercussioni dirette sul fronte della produzione e del fatturato, mentre se la domanda interna aumenta, i vantaggi si estendono a tutta l’economia. Tuttavia, la crescita a ritmo dell’1% annuo appare ancora lenta e non adeguata ad assicurare al paese la definitiva uscita dalla crisi economica” – conclude Rienzi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi