Cronaca

Approvato ddl Caracciolo cessione alloggi ai soggetti assegnatari

Di:

Bari – Approvato all’unanimità il disegno di legge del consigliere regionale e Presidente della Commissione che si occupa di Urbanistica ed Edilizia Residenziale Filippo Caracciolo che autorizza alla cessione in proprietà degli alloggi realizzati da Comuni, imprese e cooperative a proprietà indivisa.

“Sono molto soddisfatto del voto unanime del Consiglio Regionale della Puglia con cui è stato approvato il mio disegno di legge. Il disegno di legge renderà possibile la cessione in proprietà individuale di tutti o parte degli alloggi realizzati, ai soggetti che risultino assegnatari e locatari. Coloro che richiedono l’autorizzazione alla cessione in proprietà devono restituire alla Regione l’anticipazione ricevuta, rivalutata in base all’incremento percentuale dell’indice ISTAT delle famiglie di operai e impiegati”. “La norma regionale è in piena sintonia con l’orientamento legislativo nazionale espresso dalla legge 80 del 2014 che privilegia la locazione con riscatto in luogo della locazione permanente. Il voto del consiglio regionale – sottolinea Filippo Caracciolo – dimostra un’attenzione condivisa dal consiglio regionale verso un tema sentito qual è oggi quello della casa. Confermata l’attenzione della Regione Puglia verso il tema della casa: mai come in questo momento di difficoltà sociale ed economica per il Paese le istituzioni hanno il dovere di lasciare segnali di equità e concretezza.

Invito – conclude il Presidente della Commissione Edilizia Residenziale Filippo Caracciolo – tutti i Comuni pugliesi ad attivarsi per monitorare e valorizzare il patrimonio immobiliare ed aumentare l’offerta di alloggi da mettere a disposizione delle fasce più deboli”.

Redazione Stato

Approvato ddl Caracciolo cessione alloggi ai soggetti assegnatari ultima modifica: 2015-03-10T19:09:57+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi