ManfredoniaZapponeta
Nota del Pd di Zapponeta e del gruppo consiliare 'X Zapponeta libera'

Pd Zapponeta: ‘nuovi loculi cimiteriali, provvedimento assurdo’

"Stabilire un ordine alla complessa faccenda dei loculi"

Di:

Zapponeta – CONTESTAZIONI del PD Zapponeta e del gruppo consiliare “X Zapponeta Libera” dopo l’approvazione della Delibera di G.C n° 11 del 03/02/2015 con la quale si è dato indirizzo all’UTC per “la realizzazione di n° 48 di loculi da realizzare nella cappella Papa Giovanni XXIII, assegnando una risorsa di € 30.000,00”.

“Con determina n° 29/12 del 18 febbraio 2015, questa amministrazione affida i lavori di costruzione di n° 24 loculi con una somma di euro 15.000,00 circa e cioè circa 625,00 euro per ogni loculo. E fin qui nulla di rilevante. Quello che invece la gente di Zapponeta vuole sapere è: da quello che emerge dalle nostre considerazioni e naturalmente dalle considerazioni di tutti i zapponetani e sicuramente dalle opinioni degli addetti ai lavori, custode cimiteriale e imprese funebri , possiamo dire: visto che la copertura della cappella Giovanni Paolo II non permette già oggi la facile tumulazione della salma posta alla quinta fila dei loculi. Le difficoltà che avranno sia gli addetti ai lavori nella tumulazione delle salme che i FAMILIARI per raggiungere i propri cari nei loculi di fatto attaccati al solaio di copertura della stessa cappella?”.

“Nel progetto originario della cappella Papa Giovanni XXIII non erano previsti i loculi a quell’ altezza, sicuramente un motivo sia tecnico che di normativa lo ha impedito. Perché costruire i loculi a quella altezza, quando all’interno del cimitero c’è una ampia area vuota inutilizzata?

Perché nonostante un progetto esecutivo di 220 loculi realizzato dall’Ing. Ruggero DEL VECCHIO (amm. Rizzi), si è deciso di realizzare 48 loculi nella cappella Giovanni Paolo II trasformando la stessa in un bunker per rifugiati? Che fine hanno fatto i soldi della gente che ha prenotato il proprio loculo in base al progetto dell’amministrazione Rizzi? Cosa ancora più grave sarebbe la conferma di quanto si apprende da fonti vicine all’Amministrazione: pare, infatti, che i nuovi loculi saranno venduti ai cittadini alla “modica” somma di 1.900,00 euro cadauno, e cioè con un guadagno da parte di questi signori di circa 1.300,00 euro per ogni loculo.

La minoranza e tutti i cittadini denunciano pubblicamente questa vergognosa operazione fatta da questi signori che ci amministrano e se così fosse chiediamo di rivedere i prezzi dei loculi da vendere, in primo luogo per andare incontro alle vere esigenze dei cittadini di Zapponeta, viste le non buone condizioni la quale versa la nostra comunità ed in secondo luogo, visto il bassissimo costo che i loculi verrebbero a costare all’amministrazione, sembrerebbe davvero esosa la presunta somma da chiedere ai cittadini.

Comunque l’augurio è che, con la costruzione di questi nuovi loculi, si possa definitivamente risolvere la delicata questione che riguarda tutti coloro che occupano i loculi in via provvisoria, stabilendo così ordine alla complessa faccenda dei loculi e di conseguenza restituire i loculi ai legittimi proprietari”.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi