Foggia
Nota del consigliere regionale

Sos De Leonardis: salvare patrimonio biblioteche provinciali

"In particolare la Biblioteca provinciale ‘Magna Capitana’ di Foggia"

Di:

Bari – “LE Biblioteche provinciali pugliesi rappresentano un patrimonio di valore inestimabile per le rispettive comunità, per il marcato radicamento al territorio e per il riferimento non semplicemente simbolico sul piano culturale, sociale, formativo, per la funzione di crescita e aggregazione diventata nel tempo sempre più importante. In particolare la Biblioteca provinciale ‘Magna Capitana’ di Foggia, che rientra a pieno titolo nella storia della città, una storia che nessun rimpallo amministrativo, nessuna programmazione mancata o sbagliata, nessuno stallo dettato dalla campagna elettorale in corso possono e devono cancellare”.

Giannicola De Leonardis, consigliere regionale del Nuovo Centrodestra, invita l’amministrazione provinciale di Foggia e la Giunta regionale a “scuotersi da un torpore inaccettabile e fare chiarezza, alla luce della riforma Delrio, sul presente e sul futuro di centinaia di dipendenti e delle loro famiglie, e di un’istituzione imprescindibile per studenti, fuorisede, operatori, per quanti hanno a cuore la crescita e lo sviluppo di un territorio che non potrebbe reggere al devastante impatto dell’ennesimo ridimensionamento e chiusura, e che verrebbe di fatto privato di un pilastro della propria identità” sottolinea.

“Un pilastro nel quale contenitore e contenuti diventano un insieme che non può essere messo in discussione da ritardi e superficialità disarmanti, in palese contraddizione con slogan e proclami che diventano vuoti e irritanti slogan, se puntualmente disattesi e traditi” conclude De Leonardis.

Redazione Stato

Sos De Leonardis: salvare patrimonio biblioteche provinciali ultima modifica: 2015-03-10T17:38:33+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi