CronacaStato news
Si è deciso di coinvolgere tutte le associazioni locali e gruppi di cittadini interessati in una conferenza

Nasce il Comitato No-Triv a San Nicandro Garganico

Il Comitato invita tutti coloro che volessero contribuire attivamente a seguirci sulla nostra pagina Facebook per restare aggiornati sulle attività che metteremo in atto

Di:

San Nicandro Garganico. Sabato 5 marzo 2016 si è svolto il primo incontro informale del costituendo Comitato “NO TRIV San Nicandro Graganico”. Alla riunione, indetta da un gruppo di cittadini interessati alla difesa e tutela del nostro mare, si è deciso di coinvolgere tutte le associazioni locali e gruppi di cittadini interessati in una conferenza che si terrà a San Nicandro Gragnico il prossimo 17 marzo alle ore 18 presso l’auditorium della Parrocchia Santa Maria delle Grazie (Convento) in Piazza IV Novembre per far capire ai cittadini quanto sia importante ribadire il nostro “NO ALLE TRIVELLE”. Il “Comitato NoTriv”, fortemente voluto dai rappresentanti delle Scuole superiori, da un folto gruppo di cittadini, supportato dalla locale Legambiente, si pone l’obiettivo di mettere la popolazione a conoscenza del Referendum che si terrà il 17 aprile 2016, sensibilizzare la popolazione al voto (e ricordiamo che per dire NO alle Trivelle bisognerà votare SÌ) e riuscire a raggiungere il quorum necessario per scongiurare il pericolo delle trivellazione al largo del nostro mare.

Il primo risultato raggiunto dal comitato è stato quello di portare in consiglio comunale un documento, votato all’unanimità da tutti i consiglieri comunali, attraverso il quale la Città di San Nicandro Garganico si pone in maniera totalmente contraria a politiche energetiche basate sulle attività di prospezione, ricerca ed estrazione di idrocarburi. Il Comitato invita tutti coloro che volessero contribuire attivamente a seguirci sulla nostra pagina Facebook per restare aggiornati sulle attività che metteremo in atto.

Comitato #NoTriv San Nicandro Garganico
San Nicandro G.co (Fg), 9 marzo 2016



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This