Regione-TerritorioStato prima
"E' quanto risulta dagli accertamenti degli inquirenti milanesi"

Milano, Giudice ucciso scoprì assegni falsi

Non è escluso che la procura di Monza ipotizzi il reato di strage nei confronti del pluriomicida


Di:

(ANSA) – MILANO, 10 APR – Claudio Giardiello, l’immobiliarista che ieri ha compiuto una strage in Tribunale a Milano, odiava il giudice Fernando Ciampi, una delle tre vittime, perché il magistrato, occupandosi del fallimento della sua società immobiliare, aveva anche scoperto un giro di assegni falsi riconducibili allo stesso Giardiello. E’ quanto risulta dagli accertamenti degli inquirenti milanesi. Non è escluso che la procura di Monza ipotizzi il reato di strage nei confronti del pluriomicida.

Milano, Giudice ucciso scoprì assegni falsi ultima modifica: 2015-04-10T18:21:40+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi