Foggia
Nota stampa del Comune

Riorganizzazione dei Servizi, Landella: buon dialogo

"Abbiamo tenuto due distinti incontri proprio al fine di poter illustrare in modo dettagliato ed analitico la proposta di riorganizzazione dei Servizi"


Di:

Foggia – «Considero profondamente importante il clima di dialogo che l’Amministrazione comunale ha costruito con le organizzazioni sindacali in questi primi mesi di mandato. Si tratta di una strategia operativa utile a raggiungere in maniera partecipata gli obiettivi finalizzati ad un miglioramento delle performance della macchina burocratica dell’Ente nell’interesse della comunità». È il commento del sindaco di Foggia, Franco Landella, all’esito delle riunioni, tenutesi questa mattina, tra l’assessore comunale al Personale, Sergio Cangelli, il dirigente del Servizio Risorse Umane, Claudio Taggio, ed i rappresentanti delle organizzazioni sindacali della dirigenza e le rappresentanze sindacali aziendali.

«Abbiamo tenuto due distinti incontri proprio al fine di poter illustrare in modo dettagliato ed analitico la proposta di riorganizzazione dei Servizi a cui l’Amministrazione comunale sta lavorando – spiega l’assessore al Personale –. Da questo punto di vista, abbiamo riscontrato nelle organizzazioni sindacali una propensione alla collaborazione che consideriamo fondamentale nell’ottica di una ampia condivisione della bozza costruita in questi mesi, confermando la nostra completa apertura a contribuiti migliorativi».

«Siamo convinti che l’apporto dei sindacati in questa fase sia non solo utile ma decisivo. Il confronto con quanti sono portatori di una lunga esperienza di settore può infatti aiutarci a correggere o a integrare lo scenario che abbiamo provveduto a delineare – sottolinea Cangelli –. Crediamo che il Comune di Foggia possa e debba fare un significativo salto di qualità sul piano dell’innovazione, della digitalizzazione di alcuni processi amministrativi e dell’efficienza dei servizi erogati all’utenza. Priorità che, ovviamente, vanno coniugate con la prospettiva di un cospicuo decremento della forza lavoro legato ai pensionamenti previsti nei prossimi anni, ai quali si aggiunge, nostro malgrado, il vincolo che ci impedisce di effettuare un turn over del personale».

«La bozza che abbiamo illustrato ai sindacati, dunque, contiene alcune idee che pensiamo possano permetterci di razionalizzare i servizi, di ridisegnarli per omogeneità, anche con riferimento alla possibilità di mettere in campo una nuova modalità di mobilità del personale dipendente, in via eventuale di carattere orizzontale, strumento opportuno per valorizzare al meglio vocazioni e capacità dei singoli – conclude l’assessore comunale al Personale –. Il positivo riscontro che abbiamo ottenuto questa mattina rafforza il convincimento di aver imboccato la strada giusta. Una strada in cui vogliamo avere come compagni di viaggio proprio i sindacati, che restano per noi interlocutori preziosi e qualificati».

Redazione Stato

Riorganizzazione dei Servizi, Landella: buon dialogo ultima modifica: 2015-04-10T13:46:01+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi