Cronaca

Per la Puglia 8 Bandiere blu. In Capitanata Rodi. Greco: “Poche”


Di:

Spiaggia area Macchia-Varcaro (image copyright Stato)

Spiaggia area Macchia-Varcaro (image copyright Stato)

Bari – COMPLESSIVAMENTE 233, due in più rispetto allo scorso anno, le spiagge promosse con la Bandiera blu 2011, il vessillo simbolo di qualità non solo per le acque pulite ma anche per i servizi e il rispetto dell’ambiente. Regina la Liguria con 17 località, stabile a quota otto la Puglia. Escono Castellaneta e Castro, entrano Fasano e Otranto. Le sei confermate sono Rodi Garganico, Polignano a Mare, Ostuni, Ginosa Marina, Melendugno e Salve.

GRECO: “APPENA 8 BANDIERE BLU CON LA COSTA PENINSULARE PIU’ LUNGA” – “Con le ‘new entry’ di Fasano e Otranto, del cui merito va dato atto alle amministrazioni locali competenti e alle comunità cittadine, diventano appena otto le località pugliesi premiate con la Bandiera blu: anziché polemizzare sterilmente con le misure proposte dal Governo nazionale per potenziare gli investimenti in stazioni balneari, la giunta regionale farebbe bene a domandarsi se non sia il caso di adottare iniziative per migliorare la qualità dei servizi offerti e quindi sostenere la promozione delle spiagge pugliesi attraverso questi riconoscimenti europei”. Lo dichiara il Consigliere regionale e coordinatore regionale della Puglia prima di tutto, Salvatore Greco. “La Puglia – ricorda Greco – è la regione italiana peninsulare con la maggiore estensione di coste balneabili e che sia soltanto settimana nella graduatoria dei riconoscimenti del Fee denuncia la scarsa efficacia delle iniziative messe in campo per sostenere il turismo balneare: nei prossimi giorni presenteremo una proposta di legge che avvii la discussione in Consiglio sul tema e che attraverso la valorizzazione degli arenili e l’implementazione del monitoraggio sulle acque di balneazione migliori la qualità dei nostri litorali e – conclude – consenta alla Puglia di recuperare posizioni nei prossimi anni tra le regioni con più Bandiere blu”.


Redazione Stato

Per la Puglia 8 Bandiere blu. In Capitanata Rodi. Greco: “Poche” ultima modifica: 2011-05-10T18:20:03+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • ivana

    Per me, veneta,con una ” carriera” di 4o estati a Jesolo per tradizione familiare e’ un mistero come questa localita’ abbia potuto avere la bandiera blu: acque sporchissime anche per il fatto che il numero di bagnanti e’ altissimo,navi dirette a Venezia che puliscono le stive e lasciano che i loro scoli finiscano a riva, servizi quasi nulli per i turisti ,se si esclude la movida notturna, pochissimi servizi per i bambini,il turista si sente ” un limone da spremere”, devo continuare ? Preferisco farmi 1000km ogni estate, ma che il mare sia mare e non una pozzanghera !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This