Manfredonia
Relativamente al progetto dall'Energas SpA

Manfredonia, deposito gpl: “Parere CTR favorevole con prescrizioni al rilascio del NOF”

Alla riunione del CTR hanno partecipato membri effettivi, supplenti, enti e tecnici convocati

Di:

Bari/Manfredonia. “Il CTR ha espresso parere favorevole con prescrizioni al rilascio del NOF, sulla base della relazione dello specifico gruppo di Lavoro incaricato della verifica delle analisi riportate negli elaborati allegati alla richiesta del Gestore, ma anche sulla base delle osservazioni e delle evidenze emerse in seno di CTR, alle quali ARPA ha contribuito significativamente in particolare per evidenziare le criticità dalle quali sono scaturite le successive prescrizioni e osservazioni riportate nel verbale di riunione, comunque riprese dalle conclusioni della relazione del Gruppo di Lavoro. Il superamento della fase di NOF fa sì che il Rapporto di Sicurezza definitivo, dotato di dettagli particolareggiati, debba essere oggetto di successiva valutazione e di analisi sulla base necessariamente di sopralluoghi e ispezioni da parte di uno specifico Gruppo di Lavoro nominato dal CTR al fine dell’espressione del parere tecnico conclusivo“. E’ quanto emerso, da raccolta dati, in seguito alla riunione del C.T.R (Comitato tecnico Regionale) della Puglia – svoltasi lo scorso 25 maggio 2016 – relativamente al progetto dall’Energas SpA per l’installazione di un deposito costiero di gpl nel territorio di Manfredonia.

Il C.T.R. si è riunito per il procedimento di Nulla Osta di Fattibilità ai sensi dell’art. 21 del d.lgs 334/99. “La valutazione, conformemente a quanto previsto dalla normativa, è stata effettuata secondo le disposizioni transitorie previste dal più recente articolato del 2015 (d.lgs 105/15), assecondando quindi i criteri della legge di recepimento della Seveso II e non della Seveso III. Il procedimento di NOF è, in entrambi i disposti normativi, una fase di valutazione preliminare alle nuove analisi del rapporto di Sicurezza proposte dal Gestore in conseguenza della richiesta di modifica impiantistica dello stabilimento”.

“Alla riunione del CTR hanno partecipato membri effettivi, supplenti, enti e tecnici convocati, tra i quali era presente un rappresentante effettivo del Comune di Manfredonia, per competenza territoriale”.

Da raccolta dati, “il superamento della fase di NOF garantisce che il Rapporto di Sicurezza da approvarsi ai fini del proseguio delle attività da parte del Gestore, venga comunque sottoposto a una procedura di valutazione conforme ai sensi della normativa in vigore, assecondando in ogni caso i criteri di prevenzione attuali previsti dal legislatore in recepimento della normativa europea. Nel verbale, agli atti della segreteria del CTR presso la Direzione Regionale Puglia dei VVF, sono presenti prescrizioni, che dovranno essere oggetto di ottemperanza da parte del Gestore al fine della stessa dell’efficacia del superamento della fase di NOF, e osservazioni/suggerimenti che dovranno essere oggetto di attenzione del gestore nonché di approfondimento da parte del gruppo di lavoro nominato dal CTR, sotto il profilo delle tutele progettuali e delle mitigazioni da adottarsi e da cui potranno scaturire ulteriori prescrizioni da proporre al CTR. Lo stesso CTR ha facoltà di esprimere ulteriori prescrizioni sulla base di approfondimenti anche determinati dalle analisi di documentazione di progetto dotata di quei dettagli particolareggiati non previsti nella fase preliminare di NOF, senza che questo determini un aggravio del procedimento amministrativo”.

focus

DEPOSITO GPL MANFREDONIA – VERBALE CONFERENZA DEI SERVIZI – MISE

Deposito gpl Energas, Comune Manfredonia si oppone al Decreto del MATTM

Comune Manfredonia: retromarcia Energas su causa per annullamento delibere Consiglio

Deposito costiero GPL Energas a Manfredonia: focus progetto (DOCUMENTI – II)

Manfredonia, gpl Energas: interrogazione a Ministeri “Revocare decreto compatibilità ambientale”

IL PRECEDENTE VERBALE (NOVEMBRE 2015) – SLIDE

g.defilippo@statoquotidiano.it



Vota questo articolo:
57

Commenti


  • Il Don Rodrigo nato negli giunchi

    Pura curiosità,c i ha ricoperto il ruolo de il rappresentante effettivo del Comune di Manfredonia, per competenza territoriale nella seduta del 25 maggio c.a.?


  • PEACE AND LOVE

    Bene, quindi questi -dell’energas hanno 60 gg di tempo a partire dal 25 maggio per fare ulteriori verifiche sul posto per adempiere ai requisiti di sicurezza! Sarei tanto curioso come sarà fatta la valutazione, dato che è una zona sismica, il porto industriale è pericolante, inoltre con la costruzione dell’impianto si avrà una distruzione del fondale marino insieme a tutti i reperti archeologici dell’Antica SIPONTUM e infine si trova adiacente alla base dell’aeronautica militare!!! Quali saranno mai le misure di sicurezze???!!
    Praticamente è impossibile fare una valutazione adeguata, sarei curioso di cosa scriveranno su quelle carte!!


  • NOF

    Osservazioni / suggerimenti in fase REALIZZATIVA !!
    Significa che hanno dato il loro benestare tecnico e che per loro il deposito può essere realizzato in quanto rispetta tutte le norme di sicurezza.


  • Svolta

    Un esponente del Kgb….. del komune…, che si proclama molto trasparente…..


  • Patty

    Manfredonia. Con un Sindaco del P.D.Un Onorevole de P.D. I quali hanno appoggiato con tutte le forze L’attuale governatore della Puglia anche lui del P.D. Con un presidente del Consiglio in carica del P.D. E’ mai possibile che non riescono a mettere il veto al mega impianto G.P.L. ? Ma chi volete prendere per il c… Due sono le possibilità. O abbiamo dei burattini incapaci, icompetenti e senza p…. oppure gatta ci cova. La mia domanda è solo una. con quale faccia si fanno vedere in giro?

  • MA LA VOLETE FINIRE? MA E POSSIBILE CHE A MANFREDONIA QUANDO SI PARLA DI LAVORO LA GENTE SI SPAVENTA? IO LAVORO A MARINA DI RAVENNA , CREDETEMI QUI ALTRO CHE GAS QUI CE DI TUTTO E CE TANTO TURISMO CHE MANFREDONIA SE LO PUO SCORDARE. IN QUESTA CITTA CE TANTA IGNORANZA.

  • LA GENTE RICCA NON CREDE CHE I VERAMENTE HA BISOGNO DI LAVORO…….


  • Patty

    Dimenticavo… c’è anche Paolo Campo, vice presidente Commissione Affari istituzionale del Consiglio regionale. Anche lui di Manfredonia e anche lui del P.D.


  • gplliamoci

    Era certo che il parere era favrevole…finalmente..
    Ora servono i posti di lavoro..finalmente qualcosa si muove…visto che il paese muore di fame…
    A già ora si pensa solo alla differenziata…visto che per questa giostra si spende per tre volte il costo normale….e tra un po il comune va in banca rotta…


  • libero

    Carisimi tecnici enelgas metetemo a roma non a manfredonia gia siamo pieni di inquinamento con enichem poi industria del vetro ora ci vogliono metere una boba soto il culo.abiamo una base militare aerea e vogiono metere un deposito di gas e propio da mati col gas non esiste sicurezo propia .La vera sicureza e quela di non metere quel deposito di gas.


  • katia

    Ma …a che gioco stiamo giocando?


  • Giorgio

    APPOLONIO SARÀ CONTENTO ?


  • Il grande complotto contro la cittadinanza ignara.

    E l’armamento dei binari, quando sono stati fatti gli ultimi lavori da Trenitalia o chi per esso! E il ponte di Candelaro sul quale scorroni i binari è molto antico..
    a volte il candelaro va in piena sono state esperite delle accurate verifiche? E io Comune che è anche responsabile della nostra sicurezza e che hanno detto NO il suo rapprensentante hanno firmato positivaamente i verbali? Se non mi sbaglio ho letto il nome di qualcuno che sembrebbero aver partecipito al progetto della DISTRUZIONE della scogliera del rione stazione o no?


  • Il grande complotto contro la cittadinanza ignara.

    Iniziamo a organizzare i pulman per basterebbero 3 o 4 da portare pieno di gente sotto la sede del Mise o della Presidenza della Repubblica.


  • umile riflessione

    Buon giorno!

    Se i rischi sono pochi o nulli secondo quanto hanno stabilito e stabileranno le varie commissioni di ligi, onesti e preparati funzionari pubblici e/o privati ivi compreso quelle preposte ai responsi antismici e quant’altro. L’energas Spa perchè ha scelto di investire quasi 600 mila (+ panettoni e bottiglia) natalizia non ha investito quella somma forse aumentandola un pò e proporre un assicurazione presso i lloyd inglesi a tutela dei cittadini e territorio? Assicurazione per il territorio pari a 100 miliardi di euro e assicurazione pro capite cittadino pari a 50 milioni di euro. Visto che non ci sono rischi facilmente i lloyd inglesi accetterebbero.


  • che triste

    Che strano c’è chi va al mise…per far riapeire le fabbriche che noi sbbiamo fatto fallire…e c’è chi va al mise a Roma per non far riaprire le fabbriche
    Carnevale é piu coorente


  • antonella

    È inutile negare due sono le casistiche: politicanti pugliesi sono ligi a seguire dettagliatamente i dettami della segreteria romana per non rischiare la propria carriera politica, e quindi fanno finta di essere contrari?
    Oppure,
    Sono tutti delle mezze tacche inutili, incapaci, mangiaorzo, senza dignita e con un soldo al posto del cervello?
    Cortesemente diteci, quale delle due?


  • L'oro nero di Manfredonia.

    La mia opinione è che noi Manfredoniani oltre ad essere una massa di balocchi, subiamo il ricatto perchè a nostra volta abbiamo qualcosa da nascondere specialmente chi trasgredisce alle più elementari norme civiche, giuridiche, amministrative. I burattinai lo sanno e……

  • RAGAZZI LO DETTO 2 GIORNI FA COSA DOBBIAMO FARE UN CORTEO POTENTE POTENTE TUTTI QUANTI UNITI SENZA AVERE PAURA DI NULLA QUELLA CHE VOGLIONO METTERE E UNA BOMBA ATOMICA PEGGIO DELL’ENICHEM SE VA MALE UNA FABBRICA DI QUELLI SO CACCHI NOSTRI LO SAPETE CHE INQUINAMENTO FARÀ PERCIÒ SI DOVRA FARE UN MAXICORTEO E PRENDERLI A CALCI IN FACCIA SE NECESSARIO E LA POLIZIA SI METTESSE DA PARTE PERCHE NOI DOBBIAMO PROTESTANTE X I NOSTRI DIRITTI DI CITTADINI X IL NOSTRO PAESE E NESSUNO CI DOVRA CONTRASTARE


  • Ze peppe barese

    L’energas fa a anche lo sponsor per la squadra di calcio.
    Ma il sindaco, la giunta, l’assessore all’ambiente (se esiste), che fanno? Non a chiacchiere ma con i fatti.

    Non fate accettare lo sponsor (stiamo parlando di una categoria minore), senza se e senza ma

    Se la popolazione è contraria, perché non vi è fermo rifiuto e basta… Senza andare avanti


  • il portaquaglie del sire

    Sudditi preparativi al grande evento organizzato da mister Vendola con i milioni di euro stanziati, la piazza più bella d’Italia in mezzo ad un fetore immenso dei magazzini di pesce e con vista mare!!! Dopo il Cavallo, la meraviglia degli Ipogei, la maestosa stazione, il nuovo porto commerciale, il rilancio del porto turistico gremito al massimo di natanti e naviganti beh non vi dico la sorpresona altrimenti non ci credereste!!


  • Cittadino perplesso

    Antonella ma perché per te deve esserci sempre e comunque qualcosa di losco , di truffaldino , di ingannevole o che ha un secondo fine ? Ma ci rendiamo conto che Energas ha avuto tutti i pareri favorevoli ? Si è obbiettato per l’ambiente e il ministero dell’ambiente ha dato il suo ok ritenendo l’impianto assolutamente non inquinante ! Siamo passati poi ai reperti archeologici pretendendo di far passare santo Spiriticchio per un sito di interesse mondiale ed il Ministero dei beni culturali dopo attento sopralluogo ha sto il suo parere favorevole ad Energas. Ci si è aggrappati infine alla pericolosità dell’impianto ipotizzando ed immaginando scenari apocalittici ed anche in questo caso il CTR ( massimo organo preposto alla valutazione degli impianti a rischio rilevante ha dato il suo parere favorevole ad Energas ritenendo il progetto valido. Insomma a cosa altro ci vogliamo aggrappare adesso ? Al fato , alle visioni , agli oroscopi o a cosa altro ? Così si rischia veramente di diventare ridicoli o lasciar pensare a molti che si è di parte essendo coinvolti da qualcuno che non vuole Energas solo ed esclusivamente per paura di concorrenza. La cosa più seria sarebbe quella di prendere atto della bontà del progetto è vedere Energas come una opportunità non solo per le 80 famiglie manfredoniani che avranno serenità con un lavoro a tempo indeterminato , ma anche e soprattutto per l’intera città.


  • 3 mm

    Si al lavoro!!!! Quindi SI a ENERGAS!!!!


  • no gpl pentito

    Pentito di aver firmato la petizione! Solo i giovani sono puri in questa citta. Una citta’ di mare con pescatori operatori turistici silenti ee immobili..chissa’ perché? Associazioni silenti persino generali silenti. Ma si d’ora in avanti tifo energas con la viva speranza che metta un deposito piu’ grande del mondo.


  • no gpl pentito

    Menale Sindaco di Manfredonia e presidente del Donia e premio Re Manfredi.


  • no gpl pentito

    Energas procedi ti prego un altro deposito a Macchia e restaura Villa Rosa le attivita’ turistche le attivita’ produttive sensibili sono con te, tutti ma tutti i politici sono con te!


  • Ex elettore Magno pentito.

    Questa Antonella che non ha rossore, che parla sempre di cervello, che continua a offendere sempre e chiunque la pensa diversamente da …, che scrive con i piedi, chi si crede di essere ? Condivido il parere di Giorgio, Gigi e cioè dedicati all’ AGO e FILO.


  • PEACEANDLOVE

    Ai cittadini che sono favorevoli al GPL: mi fate solamente PENA, dire che il deposito GPL porti benefici a Manfredonia, pare un assurdità.
    Un paese vocato al turismo, pesca, agricoltura, ricco di storia non può avere un deposito GPL, è come mangiare aceto e aglio con il cioccolato. CHE SCHIFO!!
    Quanta gente se ne andrà da Manfredonia, e quante persone (pescatori,operatori turistici, ristoratori, negozianti) perderanno il posto di lavoro perchè diverrà un territorio sfruttato, diventerebbe come la CINA, a differenza che in CINA c’è tanto lavoro, mentre qui ci si è basati su un progetto del tutto incoerente con le prospettive e le potenzialità del territorio che toglierà lavoro! ROBA DA PAZZI!
    Se accadrà una cosa del genere, i cittadini di Manfredonia dovranno considerarsi parte lesa e chiedere risarcimento danni!! Comunque vada, ai mali estremi, ci saranno gli estremi rimedi, e se arriveremo sino a qual punto, a tremare dovranno esser loro e non loro che tramano sul futuro di Manfredonia!!!


  • Sorridi sei a Manfredonia: la città dei balocchi

    La rovina di questa città oltre ai suoi politici e noi che li votiamo sono proprio i pescatori e gli addetti alle attività turistiche e il gruppetto che va al Miramare in tribuna senza pagare il biglietto, sono i primi a doversi ribellare e invece girano la testa da un altra parte, perchè?. Noi Manfredoniani siamo un popolo immaturo non siamo mai cresciuti e non cresceremo mai. Bastano una decina di persone per detenere il controllo totale delle masse, il controllo degli umori dei vari settori produttivi, il controllo delle armi di dissuasione di massa (pane e circense) siamo la vergogna e lo zimbello non solo del Gargano ma di tutta l’Italia. La gente pensa ad altro basterebbe che l’Energas allessistisse un grande concerto di Gigi D’alessio con ospite d’onore Fabrizio Corona e Luciano Moggi, avrebbe il consenso immediato, sconfinato. Chi sono i responsabili delle attività produttive sipontine, chi sono i rappresentanti? Chi sono i titolari delle associazioni a tutale della natura?
    Chi sono i responsabili del Pd – Forza Italia cittadin?Chi sono gli onorevoli? Chi sono gli ex consiglieri regionali e gli attuali? Chi sono gli ex sindaci? Chi sono coloro che hanno visto le carte prima del 2012 senza preannunciare nulla ai loro cittadini se non dopo che la frittata era giunta ad un buon grado di cottura e per altro costretti a farlo dopo che qualche movimento di sua iniziativa a iniziato ad informare la popolazione?


  • Sorridi sei a Manfredonia: la città dei balocchi

    La rovina di questa città oltre ai suoi politici e noi che li votiamo sono proprio i pescatori e gli addetti alle attività turistiche e il gruppetto che va al Miramare in tribuna senza pagare il biglietto, sono i primi a doversi ribellare pescatori e addetti al turismo e invece girano la testa da un altra parte mettendosi mettono alla stesoo livello morale di quelli che vanno in tribuna senza pagare, perchè?.Noi Manfredoniani siamo un popolo immaturo non siamo mai cresciuti e non cresceremo mai. Bastano una decina di persone per detenere il controllo totale delle masse, il controllo degli umori dei vari settori produttivi, il controllo delle armi di dissuasione di massa (pane e circense) siamo la vergogna e lo zimbello non solo del Gargano ma di tutta l’Italia. La gente pensa ad altro basterebbe che l’Energas allessistisse un grande concerto di Gigi D’alessio con ospite d’onore Fabrizio Corona e Luciano Moggi, avrebbe il consenso immediato, sconfinato. Chi sono i responsabili delle attività produttive sipontine, chi sono i rappresentanti? Chi sono i titolari delle associazioni a tutale della natura?
    Chi sono i responsabili del Pd – Forza Italia cittadin?Chi sono gli onorevoli? Chi sono gli ex consiglieri regionali e gli attuali? Chi sono gli ex sindaci? Chi sono coloro che hanno visto le carte prima del 2012 senza preannunciare nulla ai loro cittadini se non dopo che la frittata era giunta ad un buon grado di cottura e per altro costretti a farlo dopo che qualche movimento di sua iniziativa a iniziato ad informare la popolazione?


  • rino colletta

    Temo che la commedia possa trasformarsi in tragedia …


  • Sorridi sei a Manfredonia: la città dei balocchi

    57 mila abitanti piegati al volere di un branco di lupi, questa è Manfredonia.


  • Lorenzoooo

    Antonella è chiaramente fissata con i cervelli degli altri, non manca di nominarlo in nessuno dei suoi pseudo-interventi.

    E poi con il suo scrive dignita…ma si può…


  • MOBILITAZIONE GENERALE!

    NON BISOGNA PROTESTARE CONTRO L’ENERGAS CHE FA IL SUO LAVORO MA CONTRO I NOSTRI POLITICI! NON STANNO FACENDO UN CASSSO DI NIENTE!!!!


  • Non disturbatemi durante la pennichella pomeridiana

    A Manfredonia non vogliamo depositi di nulla,
    non vogliamo pale eoliche,
    non vogliamo industrie di nessun tipo.

    A noi ci piace il sole ed il mare.
    La mattina caffè e giornale davanti al bar e poi quattro chiacchiere al sole fino all’ora di pranzo.

    Per i soldi, vogliamo assistenza, vogliamo i sussidi a vita, vogliamo i redditi di cittadinanza.

    Le fabbriche, i depositi, le pale eoliche, centrali e tutta l’altra robaccia simile che richiede lavoro, le mettessero dove già ce ne sono altre, nelle città del nord, oppure in Germania, in Inghilterra, in posti insomma dove la gente ha voglia di lavorare.

    Gli unici investimenti ipotetici che vogliamo sono quelli sul turismo, non scherziamo, noi vogliamo investire sul turismo come la Grecia, e non sulle industrie come la Germania.

    A noi piace il relax, la pennichella pomeridiana è la passeggiata per il corso, non ci rompete più le scatole con questo gas.


  • elettore confuso dal gas

    Sarebbe bello che il Sindaco chiamasse a raccolta i suoi concittadini e facesse un comizio urgente in Piazza del Popolo.


  • Il servo rosso attende..

    A Manfredonia vogliamo la raccomandazione del santo in paradiso e io ci spero tanto.


  • aspirante sindacalista

    E’ prevista un’indennità di rischio per i lavoratori delle ditte che stanno a pochi metri dal deposito ad esempi Borelli – Pacillo – distributore carburanti e quant’altri? E prevista una dotazione antigas da usare all’uopo in caso di necessità? Arriveranno direttive dai vigili del fuoco o dal Comune?


  • antonella

    Per x lettore di …. e tu hai rossore? Continui a blaterare stupidagini a destra e manca, e poi a te cosa preme di ciò che scrivo io, hai un pensiero tuo? Un opinione della questione energas, o sei uno squallido lustrascarpe dei politicanti nostrani?


  • e io pago.

    x Mister Pennichella hai ragione rifiutare la più grande fabbrica di gazzose dell’europa e con i tantissimi posti di lavoro che essa offre è proprio insensato cosi come è insensato costruire un porto turistico faraonico che non ha senso una stazione che nn ha senso e tanto altro che non ha senso.


  • Le ecoballe di Renzi

    Se l’ecoballista garante dei petrolieri andrà via dopo il
    no schiacciante del referendum cadranno
    anche i fantocci locali.


  • antonella

    Lorenzooooo = ex elettore di ….. perche non la finisci di cambiare nick, sei ridicolo.


  • Lorenzoooo

    Ma chi è questo ex elettore?

    Antonella, sei irrecuperabile, si scrive perché, non perche.
    Ti consiglio di frequentare un corso serale ….


  • genchi

    Ma dove la vedete manfredonia citta’ turistica, ma perchè i pescatori dovrebbero lamentarsi, quella è già una zona dove non si puo’ pescare, anzi con l’installazione della condotta, quella zona sarà ancora più salvaguardata dai pescatori illegati che pescono sottocosta. MI FATE RIDERE QUANDO PARLATE DI MANFREDONIA CITTA’ TURISTICA, MA SE GLI ALBERGHI SI POSSONO CONTARE CON LE DITA DI UNA MANO, PER NON PARLARE DEI PREZZI. UNA NOTTE NON IN ALBERGO MA IN UN B&B COSTA 100,00 EURO, MENTRE NEI PAESI TURISTICI COSTA LA META’, MARE INQUINATO, SENZA SPIAGGIE O QUELLE POCHE CHE CI SONO SONO SPORCHE, PREZZI DEGLI OMBRELLONI AL LIVELLO TOP – QUESTO SECONDO VOI E’ TURISMO. E CHE’ SIETE ABITUATI A VIVERE NEL PESE DEI BALOCCHI, SEMPRE A FESTEGGIARE E MAI A LAVORARE. AI GIOVANI STIAMO FACENDO CREDERE CHE LA VITA E’ QUESTA, SI ASPETTA IL SUSSIDIO DELLO STATO E POI QUALCOSA SUCCEDERA’, L’IMPORTANTE E’ FARE LA BELLA VITA. A DIMENTICAVO SI VUOLE FAR TURISMO AUMENTANTO PERFINO IL PREZZO DEL CAFFE, CAPUCCINO, CORNETTO, NESSUNO SI INDIGNA, NESSUNO PROTESTA. SI PROTESTA SOLO PERCHE’ QUALCUNO PUO’ DARCI DEI POSTI DI LAVORI E QUINDI DI ANDARE A LAVORARE INVECE DI BIVACCARE.


  • PEACEANDLOVE

    Scusa Genchi, se Manfredonia non è vocata per il turismo e la pesca, quale sarà il suo futuro? Se il futuro è quella di un città che inquina ma crea lavora, che ben venga! il problema è che il progetto ENERGAS è un progetto improvvisato senza esser legato ad altri progetti volti a rendere una vera città lavorativa.
    Inoltre siamo nel 2016, e si parla di energie sostenibili, il GPL è un energia obsoleta e pericolosa!


  • Gestore di lido preoccupato

    Genchi dei tuoi interessi privati non ci interessa un fava vai a blaterare da un altra parte!


  • I lavori sul porto peschereccio non finiscono mai.

    Il nostro futuro è il mare e non il gpl.


  • Sergio

    Il Comune di Manfredonia “ufficialmente” dichiaratosi ostile al progetto, potrebbe pubblicare l’esito del voto e di una sicura e certa dichiazione di opposizione e relativa relazione dettagliata del suo rappresentante inviato alle varie riunioni del CTR? Grazie.


  • Nicola

    È vero ! Ma di quale vocazione turistica stiamo parlando ? Non c’è un solo albergo ad eccezione del Regio che possa definirsi decente ! Un lungomare con a ridosso solo case. Un porto turistico praticamente vuoto. Per chi parla poi di inquinamento ricordo il parere favorevole del Ministeto dell’ambiente che ha ritenuto il deposito totalmente compatibile. Idem per il ministero dei beni culturali , idem il CTR dove……non si vota un bel nulla ma semplicemente un gruppo di tecnici straqualificati analizzano ogni minima cosa che potrebbe costituire pericolo ! Ma invece di guardare in faccia la realtà con immensa ignoranza continuiamo a dire una quantità industriale ed inquinante di fesserie. Inutile ricordare inoltre che 80 persone e quindi OTTANTA FAMIGLIE manfredoniane avrebbero lavoro e serenità ! Vergognatevi di pensare sempre e solo ai vostri interessi , quelli di chi ha la pancia piena e sfaticatamente va su e giù per Corso Manfredi.


  • Flavio

    Bravo Genchi, hai scritto tutte cose giustissime.

    Sono in tanti a sapere che hai ragione, ma non vogliono ammetterlo, qui non hanno proprio l’dea di cosa significhi lavorare. Hanno solo paura che qualcuno rovini il loro piccolo angolo di paradiso.


  • antonella

    Lorenzoooo è inuli che tenti, datti all’ippica


  • Lorenzoooo

    inuli???

    Ma cos’è questo inuli?

    Cara Antonella, mi sa che ti abbiamo persa…


  • antonella

    I politicanti sono tutti d’accordo con energas e Manale, dicono che non vogliono, ma solo per buttare fumo negli occhi dei cittadini per paura di una rivolta popolare, in verità i politicanti vogliono energas. Solo gli affari, questo conta per loro.


  • svolta

    Prima si diceva: “Tra il dire ed il fare c’è il mare”…. oggi constatando certi comportamenti di politici locali si può ben dire: “Tra il dire ed il fare c’è ENERGAS” !!!!


  • IL SINDACO E GLI ALTRI POLITICI DORMONO!

    TRADITORI AVETE SVENDUTO MANFREDONIA E 60.000 ABITANTI PER UN PIATTO DI LENTICHIE! SINDACO LEI E’ IL PRIMO A DOVERSI DIMETTERE PERCHE’ PERDE SOLO TEMPO CON FACEBOOK LEI SI DIA FARE SUBITO! MOBILITAZIONE GENERALE DELLA CITTA’! HA CAPITO???? SE NON SEI CAPACE SPARISCI VAI VIA!


  • cittadino schifato

    A Nicola: spetta al comune di Manfredonia renderla una città turistica con adeguate politiche di marketing e vederai come il porto turistico si riempe e altri alberghi sorgeranno!! Sapete benissimo che c’è la possibilità di far diventare Manfredonia una delle città turistiche più importanti dell Puglia, ma a voi non vi interessa niente! Da come vedo siete interessati a far si che Manfredonia diventi un deserto, trasformandolo nella terra dei fuochi! è questo che volete altrimenti non si spiegherebbe il deposito GPL, che voi ritenete a norma! davvero strano: le ricordo che anche l’enichem era a norma, però è successo quello che è successo!!!


  • Osservatore sipontino

    Nell’ultima manifestazione contro l’Energas ho visto dei ragazzi civilissimi che sono stati bloccati da 3 vigili urbani, centinaia di ragazzi qualche portavoce ha chiesto del Sindaco, c’era ressa pressione i vigili impauriti bianco in volto hanno tolto lo striscione dei manifestandi e gridando” Il sindaco è andato a Roma per lottare per voi”! (!!??) La prossima manifestazione credo sarà più diretta, più mirata ci credono tutti scemi e ingenui ignoranti e corrutibili per il divertimento e l’inaugurazione di monumenti., credono che i giovani di Manfredonia sono un accozzagli di ubriaconi con poca voglia di lavorare, sono giovani dignitosi che non leccano continuamente gli sfinteri degli uomini di potere per ottenere un posto di lavoro. Stanno stuzzicando l’orgoglio, l’intelligenza e la dignità di migliaia di cittadina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati