FoggiaManfredonia
Dichiarazione di Paolo Campo, vice presidente Commissione Affari istituzionale del Consiglio regionale

Sanità Service. Campo: “Ancora assunzioni interinali alla vigilia del voto”

Di:

Foggia. ”La governance del sistema sanitario è cosa assai complessa tecnicamente e deve essere esercitata con assoluta trasparenza e rispetto verso gli utenti e verso chi quotidianamente si impegna per offrire un servizio all’altezza della domanda di salute. Ciò non sempre accade in Sanità Service, società formalmente privata e di fatto pubblica, che troppo spesso gestisce le assunzioni ricorrendo ad agenzie interinali. E’ accaduto di recente con il reclutamento di 8 unità, applicate ai servizi di pulizia, assunte per 30 giorni. Per singolare coincidenza, si tratta di donne e uomini residenti in Comuni in cui si è votato, tra cui Torremaggiore dove si tornerà al voto per il ballottaggio.

L’autonomia gestionale di Sanità Service è stata talvolta esercitata con evidenti eccessi discrezionali e, per alcuni versi, clientelari: dalle consulenze, all’organizzazione interna, alla turnazione del personale e alle forniture. Con l’aggravante che, fino a poco tempo fa, ha operato in assenza degli organismi di controllo interno. E’ necessario che i dirigenti delle ASL in cui opera la società intervengano per ricondurre questa governance nell’alveo dei limiti imposti agli organismi dell’amministrazione regionale. Ciò vale sicuramente per i contratti collettivi di lavoro e gli obblighi fiscali, e può valere anche per le assunzioni che sarebbe preferibile si facciano utilizzando i Centri territoriali per l’impiego. Ho interessato del caso l’assessore regionale Raffaele Piemontese che condivide pienamente la necessità di ottenere maggiore trasparenza nella gestione di Sanità Service, e se ne farà portavoce nella prossima riunione di Giunta. E’ doveroso nei confronti degli operatori della sanità e lo è a maggior ragione nei confronti degli utenti, che hanno diritto ad essere assistiti da personale qualificato e competente”.

Dichiarazione di Paolo Campo, vice presidente Commissione Affari istituzionale del Consiglio regionale.

Redazione Stato Quotidiano.it – Riproduzione riservata



Vota questo articolo:
16

Commenti


  • Zuzzurellone Sipontino

    E’ semplice basta chiudere la sanità service e fare i concorsi pubblici.


  • Il furgone grigio cerca soldi.


  • Jonny

    Eliminare questa furbizia di Srl che di fatto è pubblica.
    Gente che svolge tutt’ altre mansioni da quelle che dovrebbe.
    Chiudetela e date spazio ai concorsi senza riservare posti ai dipendenti sanità Service visto che sarebbe illegale dato che è privata.


  • libero

    Questo cocumento e’una denungi al favoregiamento di asunzione senza fere concorso di specilizazione della manseine richiesta dall’azienta sanitaria .la procura di foggia deve aprira un inchiesta perfare chiareza sul acaduto .da quando hanno fatto le privatizazione fine dell’enti pubici o parastatali la politica e’diventata una vera mafia senza fine per il potere al governare come dei viri mafiosi fano i padroni pegio della monerchia ormai il popolo si deve svegliare e non andare soto i politici che prometomo per arichirsi loro fano delle imprese che prendo a lavorare chi li vota e riescono a vedere se la persona che li a votato se veramente la votato questa non e’demograzia ma si chiama ditatura e sotimisione politica -.E’propio questo sistema che a distruto litalia .Bisogna che lo stato prende tutto in mano. E’ deve controlare!.


  • michele

    predicano bene e razzolano male.
    chi ha stabilizzato (assunto) (ILLEGALMENTE) tutti i SU nel nosocomio di questa città?


  • Morena

    Le assunzioni devono essere fatte per concorsi. È illegittimo il ruolo della sanità service. Annullatela e tutti i dipendenti rimandateli a fare i muratori e i pittori. Oh Italia bella ….. si salvi chi può.


  • Svolta

    Evidentemente qualcuno non può bagnare il biscotto…..


  • Contratto d "ARIA".FALLITO

    chiudete i carrozzoni clientelari. Che la asl assuma o faccia un bando serio con aggiudicazione trqsparente e vedrete che aziende serie si presenteranno. E poi VIGILATE SULLA TRASPARENZA. CON LA SALUTE NON SI SCHERZA, CONSIGLIERE. C’È BISOGNO DI PROFESSIONALITÀ COMPETENTI NON DI RACCOMANDATI.


  • Dany

    Basta con questi giochini ed -,
    via tuttiii, diamo fiducia ai giovani e persone nuove dei 5 stelle alle prossime elezioni, che hanno un regolamento trasparente online, serio e anti lobby e caste!
    Quel personale all’ Ospedale, nei vari settori del Comune, come si trovano lá, senza titoli, ma che vergogna, degno di un clientelismo che li fa governare da anni a tutti questi …


  • Banana in c.. o

    Aiuppp… Ancora favole?


  • DAL PD AI CINQUESTELLE!!!

    Questo ha fatto tanto per Manfredonia tanto che è sparito dalla circolazione. Mentre i suoi elettori concittadini combattono e sono preoccupatissimi lui come gli altri non ci dicono nulla. Solo il Sindaco ci conforta e si batte.


  • svolta

    ….. sindaco…. non lo fare tanto dolce di sale………


  • Annarita

    SANITÀ SERVICE!……….. Assunzione di ex muratori che fanno gli impiegati e come se la tirano e laureati competenti che sono disoccupati. Con i concorsi veri e non truccati si seleziona personale qualificato. Campo ma tu ……dove stavi? Hai amministrato la città per 10 anni e tu sai quanti ne hai fatto entrare. Se la popolazione è intelligente, per te, Bordo e Riccardi dovrebbe essere l’ultimo mandato.


  • Gino

    Dove lavori? In un cantiere edile. Come si chiama? Comune di Manfredonia. E tu dove stai? Lavoro in ospedale, porto le carte avanti e dietro, prima lavoravo con Zompzomp. Avete vinto un concorso? Oh ma to da dica vin.


  • ANNO XVI ERA RICCAMPO - Anno VI Governo Riccardi

    Se continuano cosi andranno dritti verso il siluramento da parte del loro elettorato, i consensi sono in nettisimo calo per entrambi.


  • umilta

    Parli proprio tu .secondo te per stare —gente non sa o fa finta di non sapere.———————- (non pubblicabile,ndr)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati