ManfredoniaMonte S. Angelo
Atto in allegato

Ampliamento servizio “porta a porta” Monte e frazione Macchia: variazione definitiva

Di:

Monte Sant’Angelo. ”AMPLIAMENTO DEL SERVIZIO SPERIMENTALE DI RACCOLTA DOMICILIARE “PORTA A PORTA” NELLE ALTRE AREE STRETTAMENTE URBANE DI MONTE SANT’ANGELO ED AVVIO DELLA SPERIMENTAZIONE NELLA FRAZIONE MACCHIA”: con recente atto del Comune di Monte Sant’Angeo, è stato ”preso atto dei risultati della sperimentazione che si è sviluppata per 90 giorni, più precisamente, nel periodo compreso tra il 15 dicembre 2016, data di avvio effettivo della sperimentazione, ed il 15 marzo 2017 (si precisa che la sperimentazione prosegue a tutt’oggi) e che opera nella direzione di una migliore gestione del sistema “gestione rifiuti” che si traduce in un maggior risparmio per l’Ente e quindi per la comunità in quanto vengono conferite in discarica una minor quantità di rifiuti solidi urbani.

Confermata la definitiva migrazione dal sistema di raccolta stradale (cassonetti) al sistema di raccolta domiciliare “Porta a Porta” per le frazioni di carta/cartone e plastica/metalli nei
quartieri denominati rispettivamente “Piano Regolatore”, “C1/Stamporlando”, “Sant’Antonio Abate” e “Galluccio” nel centro urbano di Monte Sant’Angelo nonché la definitiva migrazione dal sistema di raccolta stradale (cassonetti) al sistema di raccolta domiciliare “Porta a Porta” nella frazione Macchia per le frazioni umido, secco indifferenziato, carta/cartone e plastica/metalli, lasciando in strada le sole campane del vetro, così come previsto dalla determinazione gestionale n. 671 del 26/9/2016; 3) di approvare la ristrutturazione della pianta organica del personale in carico al cantiere di Monte Sant’Angelo con la ripartizione del monte ore settimanale dell’unità amministrativa, in quiescenza da settembre 2017, in favore delle unità operative part-time, come da accordo sottoscritto in data 10 novembre 2016 tra la Tecneco Servizi Generali Srl e la rappresentanza sindacale dei lavoratori.

La raccolta del secco indifferenziato, come previsto nel servizio a regime, avrà frequenza settimanale in tutte le zone servite.

E’ stato stabilito che l’Educational Point, affidato alla Tecneco Servizi Generali Srl con deliberazione di Giunta Comunale n. 113 del 20/5/2014, ritorna nella piena disponibilità dell’Ente Comune, a seguito dell’apertura del Centro Comunale di Raccolta (C.C.R.)”.

allegati
dlm_Delibera_09-06-2017_11-27-32

redazione stato quotidiano.it – riproduzione riservata

Ampliamento servizio “porta a porta” Monte e frazione Macchia: variazione definitiva ultima modifica: 2017-06-10T07:49:39+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi