Regione-Territorio

Brindisi, spaccio cocaina, armi: 15 arresti

Di:

Controlli Guardia Finanza, (st)

Brindisi – MILITARI del Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Brindisi, dalle prime luci dell’alba, sono impegnati nell’esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di 15 soggetti, tra italiani e albanesi; un decreto di sequestro preventivo, emessi dal G.I.P del Tribunale di Lecce, su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia a quella sede.

I provvedimenti restrittivi riguardano un’articolata organizzazione criminale italo-albanese che spacciava cocaina, nelle province di Brindisi e Lecce, nonché introduceva clandestinamente armi nel territorio nazionale. Nel corso dell’operazione sono stati sequestrati, ai sensi della normativa antimafia, diversi immobili ed autovetture del valore complessivo di 250mila euro, nella disponibilità di alcuni degli arrestati.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi