Eventi

Iula, Caduti in Corsia: presentazione alla Feltrinelli di Bari

Di:

Locandina testo (ST)

Bari – VENERDI’ 13 luglio, presso la libreria Feltrinelli di Bari (via Melo), verrà presentato “Caduti in corsia. Viaggio in un’Italia malata” (Editori Internazionali Riuniti) di Michele Iula. Alla presenza del sindaco Michele Emiliano, dell’ex assessore regionale alla Salute Tommaso Fiore, del segretario Usppi Nicola Brescia e del giornalista Massimiliano Scagliarini.

Scheda. «L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sulla malasanità e sulla cattiva gestione delle risorse pubbliche. La sanità appartiene alla politica, che la esercita infischiandosene delle forme e dei limiti della Costituzione». È questo l’articolo 1 dellaCostituzione di Caduti in corsia, il manuale di non-sopravvivenza di Michele Iula, che in questa discesa agli inferi racconta tutto quello che non va (e anche le poche cose che invece funzionano) del Sistema-Salute Italia: gli innumerevoli errori sanitari, le diagnosi sbagliate, gli interventi chirurgici senza risveglio. Ma soprattutto i grandi scandali della sanità, le tangenti e la corruzione che ha ridotto uno dei migliori sistemi sanitari del mondo in un cumulo di macerie, su cui si innalzano, orgogliose e resistenti, singole eccellenze che ogni giorno devono sopravvivere all’arrembaggio del privato.

Iula analizza gli ultimi dati disponibili sul mondo della sanità, dal rapporto di Cittadinanzattiva alla relazione della Commissione sugli errori sanitari, che descrivono all’unisono strutture e servizi alla mercé della malapolitica e delle cricche criminali, che sembrano condividere con orgoglio un’unica insegna:«Lasciate ogni speranza, o voi ch’entrate».


Redazione StatO



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi