Manfredonia

Tremiti, Vendola: tributo a Dalla parte di una riqualificazione delle Isole

Di:

Nichi Vendola con Lucio Dalla - Presentazione concerto alle Tremiti (2011 - free.forum.zone)

Bari – “MI è capitato di fare conoscenze che mi hanno molto gratificato, ma quella con Lucio Dalla è stata molto particolare: dopo due minuti eravamo in confidenza a parlare di tutto. In seguito l’ho incontrato molte volte, ed era sempre profondamente innamorato non solo di un luogo incantevole, come le Isole Tremiti, ma di un luogo per lui paradigmatico dei fondamentali della nostra cultura e della nostra civiltà. Uno spicchio di Mediterraneo che ha sempre considerato il palcoscenico naturale sul quale collocare la bellezza”. Così il Presidente della Regione Puglia Nichi Vendola intervenendo questa mattina, insieme con l’Assessore Regionale al Mediterraneo, Cultura e Turismo Silvia Godelli (ne riferiamo in altra Agenzia), alla conferenza stampa di presentazione della VII edizione del Festival “Il Mare e la Stella” che si terrà alle Isole Tremiti il 12 luglio alle ore 21.00 presso l’isola di San Domino in piazzetta Sandro Pertini e che da quest’anno sarà in memoria del suo fondatore, il maestro Lucio Dalla, scomparso il 1 marzo scorso.

“La bellezza – ha continuato Vendola – è il repertorio vastissimo delle sue canzoni, che hanno rappresentato un formidabile veicolo di sprovincializzazione della cultura italiana”. “Di quella generazione di cantautori – ha spiegato il Presidente della Regione Puglia – che ha segnato la formazione musicale e ideale di intere generazioni, Lucio Dalla è stato il più capace di vivere un atteggiamento impegnato non come militanza e propaganda, ma con una svagatezza e leggiadria che lo rendeva immediatamente orecchiabile”.

L’opera di Dalla, secondo Vendola, “merita di essere non soltanto oggetto di memoria, ma anche di studio. Penso che noi dobbiamo immaginare di rinsaldare, da qui e per sempre, il legame tra Dalla e le Isole Tremiti, facendo diventare questo luogo magico la “casa della memoria” di Lucio. Per le Tremiti, questo può diventare uno dei fattori più importanti di un’attrattività che deve passare, soprattutto, da un lavoro di cura e manutenzione delle isole”. “Le Tremiti sono meravigliose – ha concluso Vendola – ma sono perle scheggiate, che hanno bisogno di essere ripulite dal fango, di essere curate nelle ferite e di essere salvaguardate. Su questa base, gli amministratori di Tremiti troveranno nella Regione un interlocutore attento e disponibile.

In questa cornice, il tributo a Lucio Dalla è un pezzo importante del progetto di riqualificazione dell’isola. A noi non interessano Festival che servono come tappeto buono sotto cui nascondere la polvere. Tremiti merita di tornare al suo antico splendore”.


Redazione Stato



Vota questo articolo:
4

Commenti


  • festini

    Questa manifestazione è solo una scusa per i politici di farsi le vacanze con i loro parenti a spese nostre.Quando Dalla era vivo sulle isole solo alcuni gli erano amico, molti sfruttavano solo il suo nome. Tutti ricordano il litigio che ebbe con il comandante dell’isola, quando voleva candidarsi sindaco. La fondazione che Vendola aveva promesso non è stata mai fatta.


  • Galgano

    L’antico splendore delle Tremiti?!Ma Quando erano Monasteri sperduti o Carcere di Stato?……Poi l’idillio Dalla ..Vendola…che storia ragazzi


  • muammar

    FOGGIA, martedì 10 luglio 2012 – ORE 23.34

    Gara deserta, salta il metrò mare Gargano

    Addio metrò del mare. La gara, indetta dall’Amministrazione provinciale di Foggia, per aggiudicare il servizio di collegamento marittimo Manfredonia-Vieste-Peschici-Rodi dal 14 luglio al 2 settembre è andata deserta. Delusi residenti e turisti che non vedevano l’ora di usufruire dell’importante e conveniente servizio. Nessuna offerta, nessun concorrente per il servizio che era considerato la punta di diamante della nuova offerta turistica della Regione Puglia e del Gargano in particolare. La gara per l’affidamento del servizio marittimo per il trasporto veloce di passeggeri è scaduta il 9 luglio. Era stato possibile emanare l’avviso grazie al rinnovo, da parte della Regione Puglia, alla Provincia di Foggia della delega amministrativa per il servizio pubblico marittimo stagionale per l’anno 2012. Il finanziamento disponibile era di 600 mila euro.

    Saverio Serlenga

    mai vendere la pellicciA dell’orso prima di catturarlo.

    ecco l’ennesima figura dei nostri politici locali


  • turista fai da te

    Le isole sono deserte non ci va nessuno, il metrò del mare era la loro ultima possibilità. Chiuderanno per fallimento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi