Sport

Portogallo – Francia: la vigilia della finale

Di:

Roma. Didier Deschamps ritiene che i propri giocatori siano dei “privilegiati” a giocare la finale in casa contro un Portogallo che deve porre fine a una striscia di dieci partite senza vittoria contro i francesi per vincere il suo primo grande torneo.

Il Portogallo – in cerca della prima vittoria in una grande competizione – sfiderà i padroni di casa francesi
La Francia ha vinto le ultime dieci sfide contro il Portogallo, la cui ultima vittoria risale addirittura al 1975
Il Ct della Francia Didier Deschamps: “Dobbiamo cogliere questa opportunità”
I Bleus hanno vinto UEFA EURO 1984 e la Coppa del Mondo FIFA 1998 in casa
Il Ct del Portogallo Fernando Santos afferma che la sua squadra ha “grande fiducia”
Il difensore del Portogallo Pepe dovrebbe partire titolare

Probabili formazioni. Portogallo: Rui Patrício; Cédric, Pepe, Fonte, Guerreiro; William Carvalho, Adrien, João Mário, Sanches; Nani, Ronaldo. In dubbio: Pepe (coscia)

Pepe ha saltato la semifinale a causa di un infortunio alla coscia, ma sabato si è allenato e “non ha accusato alcun fastidio”, secondo Santos. William Carvalho dovrebbe riprendere il suo posto a centrocampo.

Francia: Lloris; Sagna, Koscielny, Umtiti, Evra; Pogba, Matuidi; Sissoko, Griezmann, Payet; Giroud.

La Francia dovrebbe rimanere invariata, anche se la stampa francese parla di N’Golo Kanté come possibile scelta a centrocampo, e instilla dubbi sulla presenza da titolare di Dimitri Payet dopo una prestazione opaca in semifinale.

Le dichiarazioni dei Ct. Fernando Santos, Portogallo. Ho già detto in precedenza che il nostro obbiettivo era giocare e vincere la finale. Crediamo di potercela fare perché vogliamo far felice il popolo portoghese dandogli qualcosa per cui festeggiare. Non credo che ci sia molto da dire sulla Francia. Tutti la conoscono molto bene. Sin dall’inizio ho sempre detto che secondo me c’erano tre favorite per la vittoria finale: Francia, Spagna e Germania. Poi, in seconda fila, c’erano altre squadre – tra cui il Portogallo – che avrebbero potuto dire la loro per la vittoria finale.

Se dovessi preoccuparmi di ogni loro singolo giocatore credo che non ne arriverei a capo. Hanno una squadra composta da magnifiche individualità, giocatori di livello conosciuti in tutto il mondo. Ovviamente ognuno di loro potrà fare la differenza, ma noi siamo ben attrezzati: compatti come squadra e con giocatori in grado di risolvere in ogni momento le partite.
nella pagina dedicata alla partita



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati