Manfredonia

Ddl pesca incardinato in IV Commissione

Di:

Bari. In commissione attività produttive presieduta da Donato Pentassuglia, è stato incardinato il disegno di legge “Pianificazione e sviluppo della pesca e dell’acquacoltura regionale”, sul quale i lavori proseguiranno congiuntamente alla IV. “L’iter legislativo sul disegno di legge del quale la II Commissione ha il coordinamento, dovrà concludersi nel più breve tempo possibile perché le misure in esso racchiuse sono propedeutiche ai bandi europei sulla pesca” – ha reso noto Pentassuglia.

Il testo del DDL è stato illustrato dai rappresentanti della struttura tecnica assessorile. Il testo colma il vuoto legislativo nella materia perché la Regione, a seguito della delega (1977), nel tempo si è limitata all’adozione di due deliberazioni di Giunta, una contenente l’affidamento alla Province a svolgere le funzioni amministrative in materia di pesca nelle acque interne e l’altra di disciplina alla pesca e della molluschicultura nella sola Laguna di Varano.

Ribadendo il ruolo strategico della pesca per l’economia regionale e fissando i molteplici ambiti di azione, il disegno di legge introduce il piano della pesca e dell’acquacoltura come strumento di programmazione finalizzato ad orientare le linee gestionali e gli interventi migliorativi ambientali e prevede l’istituzione dell’Osservatorio regionale della pesca e dell’acquacoltura.

Inoltre la norma prevede la concessione di aiuti e sostegni economici a favore delle imprese attive nella produzione, nella trasformazione e nella commercializzazione dei prodotti della pesca e dell’acquacoltura e norma la vendita diretta del pescato, la cosiddetta pesca fantasma, la pesca sportiva e ricreativa, ribadendo il divieto di vendica del pescato prodotto da questa attività.



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi