Stato prima
Un giorno di lutto nazionale della musica e delle discoteche con chiusura di tutti i locali

Morti in discoteca, Mei propone lutto nazionale

Il ministro Alfano ha inviato una direttiva a prefetti e questori per rafforzare la prevenzione e i controlli nelle discoteche

Di:

Un giorno di lutto nazionale della musica e delle discoteche con chiusura di tutti i locali per commemorare le due giovani vittime morte nei giorni scorsi, un 16enne al Cocoricò dopo aver assunto ecstasy e un 19enne al Guendalina di Santa Cesearea (Lecce) in circostanze da chiarire.

E’ questa la proposta del coordinatore del Meeting etichette indipendenti (Mei), Giordano Sangiorgi, al Sindacato italiano locali da ballo (Sib).

Il ministro dell’Interno Angelino Alfano, intanto, ha inviato una direttiva a prefetti e questori per rafforzare la prevenzione e i controlli nelle discoteche e nei luoghi frequentati dai giovani. I servizi saranno decisi dopo riunioni di coordinamento con le forze di polizia.

Domattina è prevista l’autopsia sul corpo del 19enne Lorenzo Toma morto in provincia di Lecce. Morte come conseguenza di altro delitto è l’ipotesi di reato per il pm Stefania Mininni.

Redazione Stato Quotidiano

Morti in discoteca, Mei propone lutto nazionale ultima modifica: 2015-08-10T20:29:10+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi