GarganoManfredonia
I responsabili di tale illecita condotta, oltre ad essere stati deferiti alla competente Autorità Giudiziaria di Foggia, hanno provveduto a sgomberare l’area

Cagnano, 3 strutture balneari abusive in località “Isola di Varano”

Sono stati rilevati 110 ombrelloni e 160 lettini posizionati senza le prescritte autorizzazioni demaniali su di un tratto di arenile ampio circa 200 metri fronte mare.


Di:

VIESTE, 10 AGOSTO 2017. I militari della Guardia Costiera di Rodi Garganico e Peschici hanno accertato in località “Isola di Varano”, comune di Cagnano Varano, l’abusiva occupazione di circa 1.600 metri quadri di spiaggia da parte di tre strutture turistiche operanti in zona.

Sono stati rilevati 110 ombrelloni e 160 lettini posizionati senza le prescritte autorizzazioni demaniali su di un tratto di arenile ampio circa 200 metri fronte mare.

I responsabili di tale illecita condotta, oltre ad essere stati deferiti alla competente Autorità Giudiziaria di Foggia, hanno provveduto a sgomberare l’area così occupata restituendola prontamente all’uso pubblico.

Suddetta attività di polizia marittima si innesta nell’ambito della più ampia operazione “Mare Sicuro” condotta durante il periodo estivo dalla Guardia Costiera italiana su tutto il territorio nazionale, a salvaguardia della vita umana in mare, a garanzia della sicurezza della balneazione e a tutela dell’ecosistema marino. Come sempre, per tutte le emergenze in mare è sempre attivo il NUMERO BLU 1530, operativo e gratuito su tutto il territorio nazionale 24 ore su 24.

Cagnano, 3 strutture balneari abusive in località “Isola di Varano” ultima modifica: 2017-08-10T17:02:52+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi