ManfredoniaMonte S. Angelo
Atto in allegato

Monte Sant’Angelo, smaltimento rsu indifferenziati: disposizioni


Di:

Monte Sant’Angelo, 10 agosto 2017. CON recente determina, il Comune di Monte Sant’Angelo ha preso atto che “il conferimento dei rifiuti solidi urbani indifferenziati” avverrà presso l’impianto di Biostabilizzazione di Foggia in località Passo Breccioso, gestito da AMIU Puglia SpA, a partire dal 4 luglio 2017 e sino al 10 settembre 2017, anziché presso l’impianto complesso RSU di Deliceto (FG), gestito da BIWIND S.r.l..

Al contempo, con la citata determina, è stato preso atto che” la frazione di rifiuto ( Cer 191212 ) in uscita dall’impianto di Biostabilizzazione di Foggia verrà conferito presso l’impianto CSS Progetto Ambiente sito in agro di Manfredonia (FG), gestito da Progetto Ambiente Provincia di Foggia S.u.r.l.”.

allegato
det_00579_28-07-2017

redazione stato quotidiano.it

Monte Sant’Angelo, smaltimento rsu indifferenziati: disposizioni ultima modifica: 2017-08-10T09:55:55+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
2

Commenti

  • Soprattutto in un momento come questo vorremmo che il Sondaco e tutta la sua Giunta prendano le distanze, senza se è senza ma, da ogni forma di mitigazione del fenomeno mafioso. Invece non ci pare che sia così. Assistiamo sgomenti alla decisione di riportare il capolinea nel centro storico, come certi personaggi “gradivano”. Siamo interdetti che il Sindaco e la sua Giunta non hanno speso una parola per prendere ferma posizione contro il servizio di Telenorba a difesa di ex amministratori sciolti e che purtroppo ritroviamo per interposta persona in Consiglio comunale. Siamo sbigottiti che il Sindaco non abbia ascoltato la richiesta che saliva a gran voce dalla comunità montanara di chiedere al Commissario di svolgere un incarico formale di garanzia della legalità sul l’operato dell’amministrazione comunale. Rimaniamo senza parole nel vedere che gli autori di lettere anonime ( o firmate col nome di montanari ignari) rimangono a occupare le loro poltrone come se niente fosse. L’elenco potrebbe continuare molto a lungo….

  • Bravo Paolo hai espresso anche il mio pensiero e penso di tantissima gente. Non è momento di ambiguità , si sta dalla parte della legalità o dei malviventi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi