Cronaca

Lucera, furto d’auto: Cc fermano sorvegliato speciale

Di:

carabinieri

Sorvegliato speciale arrestato a Lucera (image: anconainforma)

Foggia – NEL pomeriggio di ieri, 9 settembre 2010, in una centralissima via del centro di Lucera, il sorvegliato speciale, Luciano Ieluzzi 32enne pluripregiudicato lucerino, riusciva ad rubare un’autovettura parcheggiata temporaneamente dal proprietario dinnanzi ad un tabaccaio, con le chiavi inserite, per comprare velocemente delle sigarette. Il pregiudicato, cogliendo il momento propizio, entrava infatti nell’autovettura dileguandosi immediatamente.

Dopo aver visto il ladro allontanarsi, il proprietario dell’auto riconosce in ogni modo il malvivente avvertendo subito i carabinieri. Grazie alla descrizione meticolosa fatta dalla vittima del reato, i carabinieri intervenuti indirizzavano le loro ricerche nei confronti del noto pluripregiudicato che dopo breve veniva preso mentre rientrava presso la sua abitazione traendolo in arresto con l’accusa di furto aggravato e violazione sulla legge delle misure di prevenzione in quanto sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno. L’autovettura veniva ritrovata parcheggiata nei pressi dell’abitazione dell’arrestato e riconsegnata al legittimo proprietario felice di aver riottenuto la sua auto.

Il soggetto, già sospettato di aver commesso furti analoghi che portano quasi sempre a richieste estorsive ai danni delle vittime utilizzando il cosiddetto metodo del “cavallo di ritorno”, dopo le formalità di rito, è stato tradotto nel carcere di Lucera, a disposizione dell’Autorità giudiziaria lucerna.



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi