Manfredonia

Gal attacca: gli orti sociali li abbiamo finanziati noi


Di:

Manfredonia – IL giorno 8 settembre 2014 l’Ufficio Stampa del Comune di Manfredonia ha diffuso una nota dal titolo “Orti sociali contro il degrado”, con la quale si annunciava la realizzazione, da parte della Giunta comunale, di 19 orti sociali e n.1 ludoteca all’aperto nella villa di Piazzale Brunelleschi per un importo di euro 115.500.

In merito a ciò, con estremo rammarico per la mancata citazione, il Gal Daunofantino deve precisare che tale progettualità è figlia al 100% di un’azione e di fondi dello stesso Gal, afferenti al P.S.R. Puglia 2007-2013 – Asse III (e non Asse II come erroneamente scritto dal Comune di Manfredonia) ‘Qualità della vita nelle zone rurali e diversificazione dell’economia rurale misura 321 – Servizi essenziali per l’economia e le popolazioni rurali’.

Il Comune di Manfredonia, così come quelli di San Ferdinando e Trinitapoli (i quali sono già in fase avanzata nella realizzazione delle opere), grazie alla sensibilità del sindaco Angelo Riccardi, ha preso parte ad un bando pubblico, risultando, come da comunicazione ufficiale del 10 dicembre 2013, idoneo ed assegnatario della somma di 325.939,83 euro ( e non 115.500 come scritto nella nota del Comune).

A tal proposito , il Gal Daunofantino con note rispettivamente del 28/07 e 02/09 , chiedeva al Comune di Manfredonia di conoscere lo stato di avanzamento dei lavori relativi al progetto finanziato, al fine di evitare la scadenza ormai prossima dei termini previsti per l’ultimazione e la conseguente perdita da parte del Comune di Manfredonia dei finanziamenti stanziati dal Gal Daunofantino. Bene farebbe l’Assessore al ramo Antonella Varrecchia a seguire la corrispondenza all’interno dei propri uffici per evitare danni all’intera comunità.

Il Gal Daunofantino conferma anche per la nuova programmazione – in fase di redazione presso la Regione Puglia – il proprio impegno a sostegno non solo all’economia ed all’imprenditorialità, ma anche alle sempre più complesse dinamiche sociali del territorio di riferimento.

(http://www.pianteepassione.it)

Redazione Stato

Gal attacca: gli orti sociali li abbiamo finanziati noi ultima modifica: 2014-09-10T10:50:00+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
11

Commenti


  • Andrea

    Che squallore, il GAL che attacca in questo modo, dicendo una marea di .., uno degli assessori che lavorano di più a Palazzo San Domenico!!!
    Ma questa gente vive per le medaglie
    La città si deve svegliare
    Porca la miseria


  • Matteo lauriola

    SIG. SINDACO, ALLA LUCE DELLE DICHIARAZIONI DEL GAL, PREVIO ACCERTAMENTO, MINIMO DEVE TOGLIERE LA DELEGA ALL’ASSESSORE VARRECCHIA.


  • luciano

    Si spara sulla parte più debole che squallore, io non capisco cosa c entrano queste persone con la città. Non sono soldi vostri !!! Sono soldi di tutti quanti noi ma come vi permettete a pretendere queste medaglie? Il sindaco, la giunta, il gal voi siete soggetti che gestite soldi della comunità non è possibile vedere questo teatrino. Io mi rifiuto pure di leggerle queste cose. Ma chi dovrebbe avere il buon senso dove si trova? Dove stanno coloro che dovrebbero portare avanti la città in maniera assennata? Che città lasciamo ai nostri figli? Vergogna, vergogna vergogna!!!!


  • marco de bellis

    E quindi??? cosa vuole il GAL lo scudetto?? o il suo …..vuole far cacciare qualcunaltro o vuole un altro articolo con la sua faccia in primo piano??? Ma con che gente dobbiamo avere a che fare in questo paese?? Persino imprenditori importanti di Manfredonia si mettono in affari con certa gente!!!!


  • Ida

    Che squallido teatrino, avete stancato, via le mani dalla città.
    Sindaco devi prendere una posizione
    Matteo Lauriola
    se il sindaco manda via l’Assessore Varrecchia io mi incateno sotto il comune, ma stiamo scherzando!!
    Il suo modo di lavorare BENE è sotto gli occhi di tutti, finalmente una che non fa politica ma lavora e un cittadino chiede di cacciarla
    ma se ne andassero loro che stanno la da generazioni e generazioni


  • Antonella

    Questo é il prezzo da pagare quando si sceglie di schierarsi dalla parte buona della città


  • Per IDA (la Varrecchia andava cacciata!!!)

    Allora perchè già che ci sei non vai pure sul Comune a firmare una dichiarazione con cui ti impegni nei confronti dei cittadini di manfredonia a garantire tu, per la Varrecchia, nel caso in cui dovesse compiere un’altro di questi errori che avrebbe potuto far perdere tanti soldi ed opportunità alla città??? Se hai il coraggio fallo, così quando non ci sarà l’impegno e la serietà di chi oggi tu contesti e grazie al quale si è potuto evitare che una dimenticanza della Varrecchia si traducesse in un rischio grave per il Comune di perdere finanziamenti, SAPREMO DA CHI ANDARE PER RECUPERARE QUEI SOLDI!!! Da te IDA!!!


  • Per Andrea (non dire sciocchezze!)

    La Varrecchia NON E’ assolutamente l’assessore che lavora di più, anzi …… Ma poi è chiaro che tutti i commenti per difenderla probabilmente li scrive …. perchè nessuno cittadino ..(secondo il lettore,ndr) potrebbe prendere le parti di un assessore al quale un altro organismo (non un privato cittadino qualsiasi) ha pubblicamente rimproverato di essere stato troppo superficiale su talune cose rischiando di far perdere tanti soldi ed occasioni di lavoro alla città di Manfredonia. IO CREDO A QUELLO CHE DICE IL GAL, ALTRIMENTI SE AVESSE IL CORAGGIO LA VARRECCHIA AVREBBE GIA’ RISPOSTO PUBBLICAMENTE a queste pesanti accuse e non avrebbe lasciato la sua difesa a quattro …commentatori anonimi.


  • Per Ida

    X Per Ida
    Ma camin finiscl…racconta ……


  • La Varrecchia si deve svegliare!!!

    Io non so che dire, però dalla lettura pare proprio che se il GAL non si fosse attivato per sollecitare gli uffici competenti, il nostro comune avrebbe perso quei soldi per colpa di qualcuno d…. Io non dico che lei non lavora al comune, ma probabilmente non lavora abbastanza. … l’assessore che interagisce con il dirigente deve avere anche una certa preparazione che mi pare la Varrecchia non abbia. Spero che in futuro persone così non vengano riconfermate in certi posti.


  • carlo

    Penso che la vecchia mentalita’ di ” perdere dei soldi – finanziamenti della regione – ” deve finire una volta per tutte, perche’ anche quelli sono tasse che appartengono ai cittadini. Sarebbe meglio includerli in quei tagli che lo Stato vuole effettuare, e non tagliare sanita’, scuole ecc. Sono soldi spesi verso alcune associazioni preferenziali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This