Cronaca
A seguito dei danni causati dalle abbondanti piogge all'agricoltura

Maltempo, Sderlenga “Stato calamità naturale”

“Il Comune di San Severo – spiega il Vice Sindaco Francesco Sderlenga – già da oggi avvierà la preparazione delle relazioni per il riconoscimento dei danni "

Di:

San Severo. Il Comune di San Severo avvierà le procedure necessarie per la richiesta di riconoscimento dei danni causati dall’alluvione, che nelle scorse ore si è abbattuto sul territorio. Ad annunciarlo è il Vice Sindaco e assessore all’Agricoltura, Francesco Sderlenga, che preoccupato per i danni subiti dal settore agricolo locale, ha già interessato l’assessore regionale all’Agricoltura, Leonardo Di Gioia.

“Il Comune di San Severo – spiega il Vice Sindaco Francesco Sderlenga – già da oggi avvierà la preparazione delle relazioni per il riconoscimento dei danni e dei risarcimenti che saranno richiesti. L’alluvione che ha colpito il territorio ha messo a dura prova l’agricoltura locale, impegnata in questi giorni con la raccolta delle uve. Il comparto agricolo, già alle prese con le difficoltà e i disagi economici del settore, non può sopportare i danni alle colture causati dal maltempo. Una relazione sarà a breve inviata agli organi competenti per richiedere lo stato di calamità naturale e le agevolazioni previste per gli operatori del settore. Inoltre segnaleremo anche i danni subiti dalle infrastrutture e dal sistema viario del territorio, con particolare attenzione per quelle strade rurali che risultano ancora impercorribili”.

L’Amministrazione Comunale ha infine ringraziato le forze dell’ordine, il comando di polizia locale, gli operatori dei vigili del fuoco, la protezione civile e quanti hanno contribuito a soccorrere la popolazione e a mettere in sicurezza le aree maggiormente colpite dal maltempo.

redazione stato quotidiano.it



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • Redazione

    FS, MALTEMPO PUGLIA: AGGIORNAMENTO ORE 21

    · ripresa la circolazione sulla linea Lecce-Bari

    · la linea Barletta –Spinazzola riaprirà lunedì

    · fornita assistenza nelle stazioni

    · rimborso integrale dei biglietti

    Bari, 10 settembre 2016

    L’eccezionale ondata di maltempo che ha colpito oggi la rete ferroviaria pugliese ha provocato l’interruzione quasi totale dei collegamenti tra Bari e Lecce.

    Dalle 21 è stata riattivata la tratta tra Ostuni e San Vito dei Normanni, interrotta per l’allagamento dei binari. La circolazione sta ora lentamente tornando alla normalità.

    Pesantissimi i disagi per i viaggiatori per tutta la giornata odierna. Trenitalia ha cercato di far fronte all’emergenza fornendo assistenza nelle stazioni di Lecce, Brindisi, Ostuni, Fasano e Bari e offrendo anche ai viaggiatori la possibilità di pernottare in albergo. Fondamentale il contributo della Protezione Civile e dei Vigili del Fuoco, coordinati dalla Prefettura di Brindisi.

    Previsto il rimborso totale del biglietto per chi ha rinunciato al viaggio e per chi è rimasto coinvolto nei pesanti ritardi della giornata di oggi.

    Durante l’interruzione è stato attivato un servizio di bus sostitutivi tra Lecce, Brindisi e Fasano e tra Barletta e Spinazzola.

    Riaprirà lunedì 12 settembre la linea Barletta –Spinazzola, chiusa da ieri pomeriggio per la presenza di fango e detriti sui binari.

    Info e aggiornamenti su fsnews.it.

    Alessandra Passeri

    Ferrovie dello Stato Italiane S.p.A.

    Direzione Centrale Media

    Corrispondente Territoriale Media – Puglia e Basilicata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati