CulturaFoggia
Con l'opera “Riflessione”

Una pittrice foggiana alla 57^ Biennale di Venezia

Luisa Andaloro è autodidatta e coltiva la sua passione da quando era bambina

Di:

Foggia. Una pittrice foggiana esporrà una sua opera alla 57^ Biennale di Venezia nel celebre palazzo Zenobio. Si tratta di Luisa Andaloro, originaria diBarcellona Pozzo di Gotto ma residente nel apoluogo dauno da quando aveva sei anni. Il suo dipinto, che si intitola “Riflessione” (olio su tela 50×70) da mercoledì 13 settembre fino al 10 novembre sarà ammirato da migliaia di visitatori, critici d’arte ed artisti. E’ un’opera inedita, realizzata tre mesi fa proprio a Foggia e a Venezia sarà esposta per la prima volta.

Luisa Andaloro è autodidatta e coltiva la sua passione da quando era bambina. Si è laureata all’Accademia di Belle Arti di Foggia ed attualmente è un’insegnante. Proviene da una famiglia di artisti ed ha partecipato a diverse mostre d’arte con premiazione, tra cui anche una personale a Palazzo Dogana, sede dell’amministrazione provinciale di Foggia. Andaloro è stata inoltre selezionata per il Premio Internazionale di Arte Contemporanea alla Mediolanum Art di Padova (presidente della giuria Vittorio Sgarbi) , con un’opera olio su tela 50×70 intitolata Provocazione.

FOTOGALLERY

Una pittrice foggiana alla 57^ Biennale di Venezia ultima modifica: 2017-09-10T09:51:53+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi