Economia

Modifiche Pac, agronomi a confronto


Di:

Foggia – UN tavolo tecnico con le organizzazioni agricole e gli enti operati in agricoltura per definire le modifiche al documento sulla nuova politica comunitaria (Pac). E’ questa la proposta emersa nel corso del convegno promosso ed organizzato dall’Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali della provincia di Foggia, ed al quale sono intervenuti Luigi Miele, Presidente dell’Ordine, Fedele Cannerozzi Presidente Fiera di Foggia, Pietro Salcuni Presidente Coldiretti Puglia, Luigi Nardella Direttore Area Agraria Consorzio per la Bonifica della Capitanata, Emiddio Ursitti Vice Presidente Confagricoltura provinciale Foggia, Giovanni Cera Coordinatore CIA provinciale di Foggia, Antonio Ursitti Dirigente Ufficio Provinciale Agricoltura della Regione Puglia, Antonio Lopolito Docente Facoltà di Agraria Università degli Studi di Foggia.

Con la presentazione della bozza della nuova PAC, prevista a Bruxelles per il 12 ottobre prossimo, si avvierà com’è noto un percorso di approfondimenti e consultazioni che impegnerà tutto l’anno 2012; ecco perchè, si è detto al convegno, occorre che le specificità dell’agricoltura di Capitanata – peculiare e diversa rispetto ad altre realtà regionali e nazionali – trovino adeguata considerazione nel testo finale che diverrà operativo nel 2013. Un obiettivo, questo, perseguibile attraverso una collaborazione stretta dei diversi soggetti impegnati in agricoltura. Al riguardo i rappresentanti delle organizzazioni professionali agricole e degli enti intervenuti hanno unanimemente evidenziato che in questo percorso il ruolo dei dottori agronomi e dei forestali è imprescindibile, perchè impegnati quotidianamente nelle aziende agricole sia in attività di progettazione e consulenza per intercettare nuove opportunità di investimenti, sia per assicurare un’assistenza tecnica mirata finalizzata a contenere i costi di produzioni, aumentando e migliorando nel contempo la produttività.

I diversi aspetti della nuova Pac sono stati analizzati e discussi dagli autorevoli partecipanti alla tavola rotonda – dalle figure beneficiare ai meccanismi di erogazione degli interventi, dal ruolo delle misure ambientale agli strumenti di tutela delle produzioni e dei redditi da diverse tipologie di rischio – animata anche dagli interventi di tecnici e produttori agricolo, nonchè dal contributo di Antonio Dell’Aquila, agronomo e Presidente del Collegio dei Periti Agrari della provincia di Foggia. Altra questione posta evidenza per assicurare un’adeguata attuazione della nuova Pac è stata quella del potenziamento degli uffici regionali presenti sul territorio, che vanno adeguati all’oggettiva importanza che l’agricoltura e l’agroalimentare di Capitanata rivestono nel panorama complessivo della Puglia e del Mezzogiorno.

Redazione Stato

Modifiche Pac, agronomi a confronto ultima modifica: 2011-10-10T10:35:19+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This