Manfredonia

Viva! La settimana per la rianimazione cardiopolmonare

Di:

Logo Viva! (statoquotidiano)

San Giovanni Rotondo – A seguito dell’invito del Parlamento Europeo del 14 giugno per l’istituzione di una settimana dedicata alla sensibilizzazione sulle problematiche legate all’arresto cardiaco, l’Italian Resuscitation Council (IRC o Gruppo Italiano per la Rianimazione Cardiopolmonare) ha organizzato una settimana di formazione, dal 14 al 19 ottobre, rivolta a tutti i cittadini.

Ogni anno in Italia sono circa 60.000 le persone colpite da arresto cardiaco improvviso. L’obiettivo della campagna è informare le diverse fasce della popolazione italiana circa la rilevanza dell’arresto cardiaco e l’importanza di conoscere e saper eseguire le manovre che possono salvare la vita: manovre semplici, sicure, che chiunque di noi, anche senza una preparazione sanitaria specifica, è in grado di attuare, quando è testimone di un arresto cardiaco.

L’Ospedale Casa Sollievo della Sofferenza, sede di un centro di formazione IRC, aderirà all’iniziativa allestendo tre aree dimostrative con istruttori e manichini per apprendere le tecniche della rianimazione cardiopolmonare. Due di queste rimarranno attive tutta la settimana, dal 14 al 19 ottobre: la prima, collocata al piano terra del Poliambulatorio Giovanni Paolo II, è pensata per gli operatori sanitari e per gli utenti dell’Ospedale. La seconda area, invece, sarà allestita nell’auditorio e nella palestra dell’istituto “ISIS Luigi di Maggio” di San Giovanni Rotondo e fornirà, per tutta la durata dell’evento, formazione e dimostrazioni pratiche collettive rivolte agli studenti delle scuole, agli insegnanti e ai gruppi sportivi. La terza – rivolta alle forze dell’ordine, ai cittadini e alle associazioni di protezione civile – sarà attivata in piazza dei Martiri unicamente nel pomeriggio del 14 ottobre, dalle 16 alle 19.

L’iniziativa verrà presentata alle ore 9 di lunedì 14 ottobre presso il Chiostro Comunale della Città di San Giovanni Rotondo: per l’Ospedale interverranno Domenico Di Bisceglie, direttore sanitario, e Antonio Manfrini, direttore del Dipartimento Emergenza Accettazione e Area Critica. Prevista la partecipazione di numerose autorità politiche, civili, militari e legate al mondo dello sport e dell’associazionismo civile. All’istituto “ISIS Luigi Di Maggio”, invece, alle ore 10, interverrà Alfonso Di Giacomo, medico referente IRC e responsabile del Centro di Formazione San Pio da Pietrelcina.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi