PoliticaStato news

‘Sblocca Italia’, Consiglio chiede impugnativa dinanzi a Consulta

Di:

Bari – APPROVATO a maggioranza (due i voti contrari, quattro gli astenuti), un ordine del giorno con cui il Consiglio regionale impegna il Presidente e la Giunta regionale ad impugnare dinanzi alla Corte Costituzionale il decreto ‘Sblocca Italia’ ed in particolare l’articolo 38 per la “palese incostituzionalità e per difendere il mare della Puglia”.

Tra le motivazioni che hanno indotto il Consiglio regionale ad assumere questa iniziativa, la considerazione che “il Decreto ‘Sblocca Italia’ oltre ad apparire antieconomico ed insufficiente per il fabbisogno energetico del nostro paese, con l’autorizzazione rapida per la ricerca di idrocarburi pregiudica la vocazione turistica della Puglia. In particolare l’articolo 38 del decreto – si sostiene nell’ordine del giorno – appare incostituzionale per le disposizioni in esso contenute”.

Redazione Stato

‘Sblocca Italia’, Consiglio chiede impugnativa dinanzi a Consulta ultima modifica: 2014-11-10T22:39:10+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi