Manfredonia
Nota stampa

Manfredonia, CAONS “Anche l’arcivescovo è per il NO Energas”

Di:

Manfredonia. ” Non siamo contro le iniziative industriali a prescindere, abbiamo studiato e valutato attentamente il progetto presentato dall’Energas; siamo perfettamente convinti che tale insediamento, oltre a tutti i rischi connessi, comprometterà per sempre il futuro del nostro territorio e sarà fallimentare dal punto di vista occupazionale. L’articolo 41 della costituzione così recita: “l’iniziativa economica privata è libera. Non può svolgersi in contrasto con l’utilità sociale o in modo da recare danno alla sicurezza, alla libertà, alla dignità umana”.

Siamo profondamente grati a S.E. Mons. Michele Castoro per l’amore dimostrato verso la nostra Terra e per essersi espresso in questi termini: “Ho seguito con grande attenzione e non senza preoccupazione il dibattito che in questi ultimi mesi ha suscitato nella nostra città di Manfredonia, e non solo, la proposta di impiantare nel nostro golfo un enorme deposito costiero di GPL […]. A ben vedere, sarebbero più le ombre che le luci, più le incertezze che le garanzie, più le perplessità e i dubbi che le sicurezze, E il futuro che ci viene proposto appare più una minaccia che una promessa.

Infatti per legittimare l’installazione di tale impianto non basta addurre come motivazione la creazione di posti di lavoro. Proprio perché non bisogna contrapporre i valori e il diritto al lavoro con i valori e la tutela dell’ambiente, è necessario valutare quale impatto ambientale una tale iniziativa comporti, E questo non solo nell’ordine dell’oggi più immediato, ma anche nel futuro, guardando con senso di responsabilità anche alle generazioni che verranno”.

Il 13 novembre tutti alle urne per votare NO (Energas)”.

CAONS



Vota questo articolo:
3

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati