Manfredonia
Nota stampa

Il Movimento per le Destre Unite a Manfredonia per il NO a Energas

Di:

Manfredonia. Il Movimento per le Destre Unite si batte al fianco della città di Manfredonia per dire NO all’istallazione di un mega deposito di gpl che l’azienda campana EnerGas vorrebbe realizzare a qualche chilometro dal centro abitato, un impianto, a nostro avviso per nulla strategico e a rischio di incidente rilevante. Per queste ragioni il 13 novembre è fondamentale andare a votare ed esprimersi per il NO.

Manfredonia è stata segnata dagli esiti negativi dell’esperienza dell’industrializzazione progettata altrove e senza alcun legame con le vocazioni territoriali e le aspirazioni di chi ci vive. Oggi nessuno di noi è più disponibile ad accettare che altri decidano al posto nostro. Con l’argomento secondo cui le decisioni su Energas sarebbero già state assunte, molti in queste settimane hanno parlato dell’inutilità della consultazione del 13 novembre.

Niente di più falso!

Se il referendum non fosse servito a nulla, la conferenza di servizi, ormai ferma da più di un anno al Ministero dello sviluppo economico, avrebbe già sciolto i nodi che bloccano l’autorizzazione dell’impianto. La scelta popolare, infatti, è fondamentale proprio per rafforzare quanto già deciso dalle istituzioni cittadine: una cosa è fare la battaglia con in mano una delibera consiliare, altra cosa è farla con il sostegno largo di decine di migliaia di donne e uomini.
Chiediamo ai cittadini di andare a votare in massa: una grande partecipazione e la vittoria dei NO che aiuti a condizionare sia l’esito della Conferenza dei servizi ancora aperta al Ministero dello Sviluppo Economico, sia la volontà di Energas di insistere sulla realizzazione dell’impianto a Manfredonia.

Andare a votare domenica 13 novembre ed esprimersi per il no è fondamentale. siamo sicuri che saremo in tantissimi.

Vincenzo Tasso Segretario Cittadino Destre Unite Manfredonie
Gianluca Storelli Segretario Provinciale Foggia Destre Unite



Vota questo articolo:
1

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati