GarganoManfredonia
Sui tratti delle strade statali a rischio di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio

Puglia, Anas: dal 15 novembre 2016 obbligo di catene a bordo o pneumatici invernali

Anas raccomanda prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web www.stradeanas.it

Di:

Puglia, Anas: a partire dal 15 novembre 2016 obbligo di catene a bordo o pneumatici invernali sui tratti delle strade statali a rischio di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio

Anas ricorda che a partire dal 15 novembre 2015 e fino al 15 aprile 2017 sarà in vigore l`obbligo di catene a bordo o pneumatici invernali sulle strade statali maggiormente esposte al rischio di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio.

Nel dettaglio, l`obbligo riguarda: – la strada statale 7 `Appia`, dal km 591,741 al km 627,250 (confine regionale – Comune di Palagiano, in provincia di Taranto); – la strada statale 17 `Dell`Appennino Abruzzese ed Appulo Sannitico`, dal km 273,379 al km 284,000 (confine regionale – Variante di Volturara); – la strada statale 17/Var `Variante di Volturara`, dal km 0,000 al km 14,250 (incrocio SP 145 ed innesto SS 17); – la strada statale 89 `Garganica`, dal km 105,300 al km 145,300 (Vieste – Mattinata, in provincia di Foggia); – la strada statale 89 dir/B `Garganica`, dal km 0,000 al km 11,832 (Bivio La Cavola – Monte Sant`Angelo (FG)); – la strada statale 90 `Delle Puglie`, dal km 48,320 al km 67,200 (confine regionale – SP 113 a Monte Calvello (FG)); – la strada statale 93 `Appulo Lucana`, dal km 16,000 al km 20,750 (Barletta – Canosa (BT)); – la strada statale 96 `Barese`, dal km 55,790 al km 105,500 (Gravina – Palo del Colle, in provincia di Bari); – la strada statale 99 `Di Matera`, dal km 1,900 al km 10,420 (Altamura – confine regionale); – la strada statale 100 `Di Gioia del Colle`, dal km 18,000 al km 66,600 (Casamassima – innesto SS 7); – la strada statale 170 dir A `Di Castel del Monte`, dal km 0,000 al km 15,070 (Castel del Monte – Andria (BT)); – la strada statale 172 `Dei Trulli`, dal km 1,400 al km 60,400 (Casamassima – bivio per Crispiano); – la strada statale 172/dir `Dei Trulli`, dal km 0,000 al km 12,250 (Locorotondo – innesto SS 16 Fasano); – la strada statale 272 `Di San Giovanni Rotondo`, dal km 11,100 al km 21,860 (SP 28 Pedegarganica – San Marco in Lamis), dal km 24,450 al km 29,750 (San Marco in Lamis – San Giovanni Rotondo) e dal km 33,350 al km 56,600 (San Giovanni Rotondo – Monte Sant`Angelo); – la strada statale 655 `Bradanica`, dal km 31,000 al km 40,865 (casello A16 di Candela – confine regionale).

L’obbligo è segnalato su strada tramite apposita segnaletica verticale, ha validità anche al di fuori dei periodi indicati in caso di condizioni meteorologiche caratterizzate da precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio e riguarda tutti i veicoli a motore, ad esclusione di ciclomotori e motocicli.

L’Ordinanza è emanata nel rispetto delle vigenti norme che disciplinano la circolazione stradale (Codice della Strada).

Anas raccomanda prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web www.stradeanas.it oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Inoltre si ricorda che il servizio clienti “Pronto Anas” è raggiungibile chiamando il nuovo numero verde, gratuito, 800 841 148.



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati