Manfredonia

Palo abbattuto da autovettura, lettore: “poteva scapparci il morto”

Di:

Incidente del 09 12 2012, via Stella (fotogramma, su gentile concessione lettore@)

Manfredonia – “GENTILE Redazione, sono un vostro affezionatissimo lettore e in riferimento al paletto abbattuto dall’auto in Via Stella a Manfredonia il 09.12.2012, volevo che, oltre alle foto allegate, ci metteste anche questa, giusto per rispondere a qualche utente, che nei suoi commenti chiede alla vostra redazione di pubblicare ‘cose molto più serie di queste’. Io credo che, dopo questa foto, si renderà conto che, grazie solo ad un miracolo, quest’uomo che transitava nella strada è riuscito a salvarsi dall’auto che velocemente lo stava investendo. Se lo avesse centrato in pieno, non oso immaginare le conseguenze. Inoltre c’è da precisare che quella strada a quell’ora di mattina è frequentata da numerosi bambini che si recano in Chiesa o sul corso per la passeggiata domenicale”.

Fiducioso di pubblicare la foto che vi allego, colgo l’occasione per porgervi distinti saluti”.

Nota. Naturalmente rispettiamo il pensiero di tutti i lettori; tuttavia, se avevamo ritenuto importante la pubblicazione del testo, immaginando l’evolversi dell’incidente nella tarda serata di sabato, ne siamo ancora più convinti ora avendo appreso che lo stesso sinistro è avvenuto nella mattina di domenica 9 dicembre. Naturalmente confidiamo in un incidente del tutto casuale con guidatore incorso in un errore umano.

Photogallery



Vota questo articolo:
15

Commenti


  • Dino

    Sarà sicuramente un automobilista che andava di fretta e che scambia la strada con una pista del luna park.
    Uno dei tanti.


  • u scupastred

    Un errore umano commesso da un cittadino per bene, che però ha dimenticato di chiamare i vigili urbani per dare conto di quanto accaduto. Fortuna ha voluto che al posto di quel parafango anteriore non ci fosse una persona stesa a terra!


  • anonimo veneziano

    Si ok. Ora visto che si può risalire al ‘colpevole’ perchè non gli si invia la richiesta di risarcimento per i paletti divelti???


  • anonimo

    Aspettiamo che siano messi a questo punto anche in via Maddalena, visto che non esistono marciapiedi e mentre si cammina bisogna stare attenti alle auto. Non si comprende ancora il perchè in via s. Lorenzo , via campanile, via ospedale orsini, via stella siano stati messi ed in via maddalena non ancora. qualcuno (sindaco)potrebbe spiegare?


  • matteo

    io matteo sono l autore del commento di ieri,sull altro vostro post,ora che vedo queste immagini mi scuso,visto che credevo che erano semplici fatti di poca roba ma la foto parla chiaro….ma i commentti delle altre xsone sono state malvagie nei miei confronti…non fate i lecchini a stato sappiamo che sono dei grandi ma non alimentate polemiche inututili e parlate a vanvera…


  • Michele

    Quando si parla di sicurezza non si parla mai a vanvera. I bambini e le altre persone che passavano su quella strada hanno visto e si sono spaventati.Purtroppo il problema sicurezza a MANFREDONIA ESISTE.Quindi….


  • Tony

    caro Matteo, l’unico che ha “parlato” a vanvera sei stato solo tu…. la prox volta pensa prima di digitare sulla tastiera….


  • prometheus

    c..o matteo pure la morale fai adesso qua l’unico c……e che ha parlato a vanvera sei solo tu dovevi vedere le immagini per ricrederti ma che sei come san tommaso ma—————–


  • Redazione

    Bene, non si preoccupi, grazie a Lei; Red.Stato


  • Redazione

    Basta, cortesemente, tutti abbiamo compreso cos’è successo, grazie; Red.Stato


  • manfredoniano

    a me fa “ridere” o incavolare quando ci sono le auto parcheggiate di fianco ai paletti ,intralciando la viabilità, per le traverse del corso e magari ci passa anche qualche vigile facendo finta di nulla. cmq dovrebbero correre di meno a manfredonia


  • paolo

    Pensate alle cose serie no alle c a


  • sedicentecapra

    più che cittadino per bene, quella mi sembra proprio l’auto del tipico manfredoniano fatto di —– illuso che guidando auto teutoniche si abbai il diritto di infrangere le regole.
    ripeto: pollastri, prima o poi vi farete male… ci incroceremo.


  • max

    Peccato che non si veda in faccia l’autore di tanta destrezza.


  • A.G.

    Se proprio non si vogliono fare i marciapiedi si abbia l’intelligenza di fare quei paletti più tozzi = più bassi e di diametro almeno doppio di quelli attuali a parità di costo.
    Basta pensarci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi