GarganoManfredonia
"La situazione, ad oggi, è gravissima"

Maltempo, di Gioia: “Pronta richiesta dichiarazione stato di crisi”

“Si tratta, con tutta evidenza, di un atto legato all’eccezionalità dell’evento calamitoso, comunque non sufficiente a soddisfare totalmente una situazione difficile"

Di:

Bari. Al via la richiesta dello stato di crisi per l’agricoltura in Puglia, dopo le nevicate e gelate del 5, 6 e 7 gennaio scorsi. “Pronta la delibera regionale – rende noto l’assessore alle Risorse agroalimentari della Regione Puglia, Leonardo di Gioia – per richiedere al Ministero delle Politiche agricole e forestali il decreto nazionale di declaratoria dello stato di calamità naturale, dopo i danni alle colture, agli allevamenti e alle strutture e infrastrutture rurali inflitte dall’ondata di maltempo di questa prima decade di gennaio 2017”.

“La situazione, ad oggi, è gravissima – sottolinea di Gioia – in gran parte delle zone rurali dei comuni di tutte le sei Province: dalla zootecnia al comparto ortofrutticolo, vitivinicolo, vivaistico, lattiero caseario, i danni alla nostra agricoltura sono evidenti e necessitano un intervento nazionale che ci consenta di attingere al Fondo di solidarietà nazionale. Questo per ristabilire, nel minor tempo possibile, una situazione di normalità e risarcire produttori e proprietari di aziende agricole e zootecniche. Ho già proceduto a dare mandato agli uffici agricoli provinciali perché ispezionino e accertino, in tempi brevissimi e compatibilmente con il rientro dell’allerta meteo, l’entità dei danni subiti su tutti i territori, al fine di determinare le condizioni per la richiesta di emanazione del decreto di declaratoria da parte del Mipaaf, come previsto dal Piano Assicurativo Agricolo Nazionale 2017″.

“Si tratta, con tutta evidenza, di un atto legato all’eccezionalità dell’evento calamitoso, comunque non sufficiente a soddisfare totalmente una situazione difficile. Sono certo e fiducioso che il ministro Martina, così come ha già dimostrato nelle ultime ore, accoglierà la richiesta in tempi rapidi. Resta la consapevolezza che il decreto di declaratoria, così come è strutturato, non può essere un provvedimento sufficiente a coprire totalmente i danni e risolvere situazioni non risarcibili ma, di contro, assicurabili, così come previsto dal Piano assicurativo nazionale. Servono strumenti ulteriori. Ed è questo un tema che intendo inserire all’ordine del giorno nella prossima Conferenza delle Regioni. Serve risarcire immediatamente il territorio rurale pugliese, le infrastrutture di approvvigionamento idrico e la viabilità, compromessa dalle nevicate a dal gelo, così come anche sostenere economicamente i nostri imprenditori agricoli”.

Redazione Stato Quotidiano.it



Vota questo articolo:
2

Commenti


  • Redazione

    I MILIATRI DELLA BRIGATA “PINEROLO” INTERVENGONO PER L’EMERGENZA NEVE IN PUGLIA.

    Bari, 11 gennaio 2017.

    I genieri dell’Esercito Italiano provenienti dall’11° Reggimento Genio Guastatori di Foggia, unità specialistica alle dipendenze della Brigata “Pinerolo”, sono intervenuti a seguito delle eccezionali nevicate che si sono abbattute sulla Puglia negli ultimi giorni.

    A partire dalle prime ore del 7 gennaio su attivazione della Sala operativa del Comando Forze Operative Sud (COMFOPSUD) e delle Prefetture di Bari, Matera, Taranto e Lecce gli uomini e le donne dell’Esercito stanno operando in particolare nei comuni di Santeramo in Colle, Matera, Altamura e Laterza rendendo percorribili le strade di maggiore traffico dell’area e liberando diverse masserie ed aziende che insistono sul territorio interessato.

    Tra i numerosi interventi, sono stati resi percorribili tratti della SS 96, della SP 18 ed il tratto della SS7 da Laterza fino alla SS15. Questo ultimo intervento ha consentito l’accesso al personale preposto alla manutenzione dell’acquedotto pugliese per evitare malfunzionamenti della rete idrica dovuti alla neve ed al ghiaccio.

    Il personale dell’Esercito, nell’attività di rimozione della neve dalle strade, ha soccorso alcuni mezzi in panne rimuovendo quelli che bloccavano le carreggiate e ha provveduto ad assistere gli automobilisti in difficoltà sulle strade bloccate dalla neve.

    I reparti Genio dell’Esercito Italiano, grazie alle esperienze maturate nei teatri operativi ed alla elevata connotazione “dual-use”, operano a favore della popolazione civile in caso di pubbliche calamità.


  • Redazione

    Protezione civile, Mennea: “Due elicotteri e 50 fuoristrada per
    l’emergenza sanitaria”

    Due elicotteri saranno a disposizione, da domani, per fronteggiare
    l’emergenza sanitaria legata al maltempo, al fine di poter trasportare
    gli ammalati più gravi dalle zone rimaste isolate verso gli ospedali.
    E’ quanto messo a punto dalla Protezione civile regionale.
    “Gli elicotteri stazioneranno nella base di Gioia del Colle e sono stati
    messi a disposizione uno dalla società Alidaunia e l’altro
    dall’Aeronautica militare”, spiega Ruggiero Mennea, presidente del
    comitato permanente di Protezione civile, che sta operando di concerto con
    l’assessore regionale al ramo, Antonio Nunziante, e il presidente
    Michele Emiliano. “Questi mezzi si uniscono a quelli della Croce Rossa
    Italiana e ai 50 fuoristrada messi a disposizione dall’Arif, che sta
    avendo un ruolo attivo nella gestione di questa emergenza, per garantire
    il trasporto delle persone che necessitano di cure e terapie continue
    negli ospedali, a cominciare dai dializzati. Tutte le operazioni saranno
    coordinate dalla Asl del capoluogo di regione attraverso il 118 e dalla
    sala operativa della Protezione civile”.

    L’Ufficio Stampa
    Bari, 11 gennaio 2017

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi