Manfredonia
Nota del Presidente di Confcommercio Imprese per l’Italia provincia di Foggia

D.Gelsomino: proiettili a I.Magno, intimidazione brutta e pericolosa

"Condanno totalmente quanto avvenuto"

Di:

Foggia – “QUESTE intimidazioni sono brutte e pericolose per chi le riceve e per l’intera società. Condanno totalmente quanto avvenuto a nome dell’associazione che rappresento”. E’ quanto detto a Stato dal presidente di Confcommercio di Foggia Damiano Gelsomino, in merito all’intimidazione subito dal professor Italo Magno, che si è visto recapitare una busta con 3 proiettili nella cassetta della posta della propria abitazione.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
2

Commenti


  • Raffaele Vairo

    Caro Damiano,
    i proiettili al prof. Italo Magno non sono soltanto una “intimidazione brutta e pericolosa” ma qualcosa di molto più inquietante, che ci fa capire e pensare che abbiamo, ormai, superato il livello di guardia. Molti sono convinti che i gravi problemi (economici e sociali) che ci assillano da anni possono essere risolti da una adeguata classe dirigente, non solo politica, di questo Paese (condizione necessaria ma non sufficiente). Io penso, invece, che solo noi cittadini abbiamo la possibilità di risolverli, come? Ognuno di noi deve partecipare ad una vera “rivoluzione” culturale, individuale e collettiva, cambiando il proprio “modo di pensare”. I nostri comportamenti e le nostre azioni dipendono dai valori nei quali crediamo come: la famiglia, il lavoro, l’onestà, la solidarietà, la libertà, il merito, la lealtà e la dignità della persona. Occorre, in altri termini, un cambiamento “antropologico” nella direzione dei valori sopra citati.
    Forse sono un velleitario, ma se devo scegliere tra l’ottimismo della volontà e il pessimismo della ragione preferisco il primo!
    Caro Damiano, permettimi di ricordarti con affetto che apparteniamo alla stessa “Scuola”…..
    “Quello che tu puoi fare è solo una goccia nell’oceano, ma è ciò che da significato alla tua vita”. Albert Schweitzer.
    (medico, filosofo e teologo franco-tedesco).
    “Chi tace e chi piega la testa muore ogni volta che lo fa, chi parla e chi cammina a testa alta muore una volta sola”. Giovanni Falcone
    Ti saluto cordialmente
    Raffaele Vairo


  • Roberto

    Il rag. Gelsomino, secondo voci, non sarebbe proprio un esempio di trasparenza. In altre parole da quale pulpito arriva la predica……….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi