Manfredonia
"C'è ancora tanta strada da fare poichè ad oggi sembrano ripetersi gli errori di sempre"

Alcol a Manfredonia, appello Romani: “ragazze svenute in Piazza. Intervenire urgentemente”

"Tanto si dice e si preannuncia relativamente ai controlli e alla prevenzione per contrastare l'abuso di alcol e droga"

Di:

Manfredonia. “Ma qualcuno sta pensando di controllare i fiumi di alcool …. ieri (martedì 9 febbraio 2016,ndr) a #Manfredonia ci sono stati tre ricoveri previo intervento del 118 in Piazza del Popolo e due ragazze sono andate in coma etilico, mentre i trenini e le scorribande continuavano girando intorno a questi due corpi inermi. Le solite risse che pure ci sono state, sono passate in secondo piano. Prepariamoci al peggio!“. L’intervento è del consigliere comunale di Forza Italia, Cristiano Romani. Il riferimento è a quanto avvenuto lo scorso martedì notte (ma come avviene spesso in un qualsiasi sabato sera) durante i festeggiamenti per il Carnevale. Da raccolta dati, la manifestazione in sè non è stata interessata da alcun episodio violante i principi di ordine pubblico e di sicurezza. Non ci sono stati interventi infatti della Polizia e dei Carabinieri.

Il consigliere Romani, correlandosi a passati episodi che hanno interessato la movida sipontina, ribadisce: “La recente ordinanza relativa alla diffusione di musica nei locali è servita a qualcosa? (con l’ordinanza si fissata la cessazione della diffusione di musica entro le ore 3,00, mentre “il limite massimo all’orario di svolgimento delle attività di intrattenimento (danzante etc), svolte in modalità temporanea o permanente, in locali di pubblico spettacolo posti all’aperto o in locali chiusi, regolarmente autorízzatati è fissato alle ore 04,00”,ndr)”. Si è riusciti ad metterla davvero in esecuzione quest’ordinanza? Tanti giovani già all’una di notte presentavano un tasso alcolico devastante, quindi di cosa stiamo parlando? Di quali cessazioni per la diffusione di musica alle ore 3 in zona centrale. Manfredonia non sembra pronta ad accogliere un flusso maggiore di giovani in centro. L’episodio delle due ragazze lo confermano. Un’ambulanza è arrivata da Manfredonia, per l’altra ragazza si è dovuto attendere l’arrivo del mezzo da Mattinata, mentre intorno alla stessa si continuava a festeggiare. Queste sono situazioni da terzo mondo – aggiunge Romani – e non di una comunità civile che intende divertirsi in modo sano e collettivo. C’è ancora tanta strada da fare poichè ad oggi sembrano ripetersi gli errori di sempre. Tanto si dice e si preannuncia relativamente ai controlli e alla prevenzione per contrastare l’abuso di alcol e droga, e sul fatto di contenere ragazzi esuberanti che grazie ai fumi dell’alcol trovano il natuale sfogo in una rissa, ma cosa realmente si sta facendo? Questi episodi danneggiano la città mortificando il lavoro delle maestranze, dei sarti, delle mamme e degli organizzatori di qualsiasi evento. Probabilmente – conclude Romani – dovrà accadere qualcosa di più grave per comprendere e intervenire in modo incisivo al fine di contrastare questa piaga e deriva sociale”.

Redazione Stato Quotidiano.it – RIPRODUZIONE RISERVATA



Vota questo articolo:
44

Commenti


  • Ass

    Detto da chi, nella stessa Piazza, — (necessario accertamento ufficiale dei fatti,ndr) un sabato sera di qualche mese fa…
    #inmanoachistiamo


  • Ze Peppe carnevele

    Bravo Romani ma inizia a prendere le distanze dalla Amministrazione Riccardi non fare come gli altri l’inciucio ormai hanno anche politicizzato anche il carnevale fra poco anche l’aria per cui Romani schiena dritta no all’inciucio e si x Manfredonia e grazie per aver fatto capire che questa manifestazione va rivisitata e corretta altro che successo.


  • iovidi

    INTERVENIRE URGENTEMENTE…… a questo punto è il caso di istituire un presidio sanitario in Piazza del Popolo ed annesso bel vedere…. tra fumo ed alcool è tutto uno sballo…. e siamo al centro…. ma anche le periferie non scherzano.


  • antonella

    Come volevasi dimostrare, tutto uguale uguale come lo scorso anno, anzi , questa anno VANTIAMOdue coma etilico e un tentato suicidio, viva Manfredonia, viva l’ inerzia di chi è preposto a far rispettare norme e regole, di chi deve controllare assicurandosi che un giorno di baldoria non si traduca in tragedia, di chi ha la responsabilità del tutto e invece fa lo gnorri, complimenti, un altra tacca sulla cintura e un altro primato battuto.


  • Antonio lurdo

    Caro Cristiano, sono anni che combatto questa problematica e non solo, vedi la sicurezza. La nostra mancata partecipazione( LA BANDA DEL SORRISO) e dovuto principalmente a questo modo di interpretare il Carnevale. In queste manifestazioni ce chi specula e chi ci rimette ( in questo caso Manfredonia). La mia proposta …….non far sfilare i gruppi dei grandi per almeno 4 anni. Non voglio innescare altre polemiche..se vai sul profilo della Banda del sorriso troverai le mie denunce fatte….


  • fato

    Il fatto e’ (e nessuno ha il coraggio di dirlo) Che deve essere vietata la vendita dell’alcol.BISOGNA RIVOLUZIONARE IL SISTEMA DI VITA CITTADINO DATO CHE I GIOVANI SONO FUORI CONTROLLO.MA CREDO CHE A QUESTA AMMINISTRAZIONE NON INTERESSI QUESTA SOLUZIONE XCHE’ LA PLATEA DEI POSSIBILI VOTI ELETTORALI CALEREBBE.URGE PERO’ UNA SOLUZIONE E QUALCUNO DEVE FARE QUALCOSA .QUEST’ANNO NON SI DEVE RIPETERE LO SCHIFO DELL’ANNO SCORSO


  • Ass

    Ma se escono da casa già ubriachi il sindaco, l’Amministrazione, gli organizzatori, gli altri componenti del gruppo più che cacciarli cosa possono fare?


  • fato

    La socia e’ stata Una furbata ma non basta .e’ inutile scomodare le forze dell’ordine occorre agire alla base.vietare la vendita dell’alcol :tolleranza zéro per bar negozi supermercati.una follia? Allora teniamoci i morti Che ne verranno fuori.In Questo paese prima si deve morire poi si interviene.MA I NOSTRI POLITICI CHE FANNO?


  • antonella

    Ass. Nel nick che hai scelto c’ è racchiuso tutto il tuo essere, non ti insulto come meriti perché noi siamo gente garbata,al tuo contrario, il consigliere Romani ha avuto il coraggio di denunciare una piaga sociale davvero devastante con cui bisogna fare i conti, e lo ha fatto affrontando il problema di petto come i veri uomini fanno, quelli con gli attributi al posto giusto, quelli che hanno una coscienza e pensano con il loro cervello, non come te che più che altro in testa ne hai tanti di ass al posto del cervello. Bravo Romani tanto di capello.


  • Luca

    Ma una bella telecamera su quella piazza ci sta?


  • Vergogna

    Grazie Romani per la bellissima figura che stai facendo fare al nostro carnevale Manfredoniano.
    Grazie ancora per il tuo articolo .
    Ps.: Impariamo a prendere provvedimenti in maniera più silenziosa e riservata.


  • elementare

    Ha ragione vergogna, pessima figura la prossima volta lasciate che chi si vuol suicidare lo faccia tranquillamente e si lasci le ragazze in coma etilico dove sono, tutto al più si potevano interrare nelle aiuole presenti, così nessuno si accorgeva di nulla, che nessuno OSI profanare la sacra istituzione del santissimo carnevale, vergogna ma vai a quel p……, bocca mia stai zitta.


  • Realista

    Ma forse facciamo finta di non vedere e non capire! Signor Cristiano Romani non è forse vero che tanti, io direi troppi, consiglieri e assessori sono amici o soci dei locali notturni di Manfredonia? Ebbene con la scusa del Carnevale e della festa patronale ormai con soldi pubblici (?, riflessione non chiara,ndr) facciamo felice sempre i soliti gestori di locali tra la piazzetta e via delle antiche mura, ovviamente con i soldi pubblici, ovvero i nostri. Poi aggiungiamo i soldi per gli straordinari ai dipendenti dell’ASE che devono ripulire lo schifo che si combina e così tutti sono felici e contenti, e poco importa la schifezza che si vede in giro, l’importante è tenere contenti gli elettori. Ma se in consiglio comunale c’è più di qualcuno che pensa solo ad organizzare serate dove si beve a più non posso, cosa volete. La gente vota e questo si merita.


  • Comandano i soldi

    Ma parliamoci chiaro: la socia di boccolicchio è stata spassosa e divertente. Alcune socie di locali dove si è ballato è stato pure divertente.
    L’alcool è abbondato dove i ragazzi stavano a fare…un cazzo.
    In piazzetta vegetano e basta. a parte l’odore del “fumo” e della birra non si sente altro.
    Gli amici degli amici degli amici conosciamo tutti. Carnevale, estate, mondiali: in certi posti si fanno solo e sempre le stesse cose: bere bere e fumare.
    Dove c’era il carnevale c’è stato divertimento, dove la noia solo l’alcool.
    I cocktail sono tutti annacquati e costano: quanti cicchetti e kapiroske uno si deve bere per andare in coma etilico? Assai. Gratis? Gli adolescenti che hanno 50 euro da spendere cosi dovrebbero essere più controllati dai genitori


  • Jack d

    una situazione che rispecchia la società manfredoniana..è inutile dare la colpa alle istituzioni che comunque rispecchiano sto paese!Ma purtroppo a manfredonia vige la legge della maleducazione e della presunzione che parte dagli adulti! ..basta andare in paesi come Trani e Barletta e vedere la civiltà e l’educazione della gente!quindi se il carnevale viene spostato in qualche altro paese è meglio perchè ormai lo spirito qui è morto da molti anni ormai !


  • Max

    Leggo sempre cose strabilianti. .ma cosa vietate ? Alcol? ahaha ma se è la cosa più legale che abbiamo in Italia, siamo i primi produttori di vini, amari, birre..
    Essere bigotti nn è un reato altrimenti vi rinchiudevano tutti.
    2 ragazzi ubriachi e una rissa tutte ste polemiche??
    Per questa città, la sua amministrazione e l’opposizione dovrebbero fare “inciuci” per cose costruttive nn per chiacchiere da bar.


  • p74

    io invece vado controccorente e dico che non centra è la destra nè la sinistra, nè le forze dell’ordine. Il problema è alla base e cioè mi rammarica molto dirlo, ma i genitori non sanno più fare i genitori! Ci devono essere delle regole in famiglia e dire di no non vuol dire non voler bene ai propri figli, ma farli capire che non tutto è concesso! Ricordiamoci che il primo nucleo è la famiglia, ma i genitori non hanno più polso, autorevolezza! Io a 13 anni si può dire che giocavo ancora con le bambole con la mia amica nelle scale del portone, ora hanno provato di tutto e di più a 13 anni!


  • giuseppe

    naturalmente tra tanti commenti coni accuse, nessuno tira in ballo le eventuali responsabilità del sert locale che anzichè distribuire solo metadone e assistere inerte a tutto il pandemonio di cui si parla, dovrebbe fare in modo di educare e prevenire un fenomeno che chiaramente sta devastando la nostra società!!!!a questo punto mi chiedo anzichè fare polemiche sterili tra interessi politic,i perchè al prossimo consiglio comunale qualcuno non fa un interrogazione seria e non chiede alla asl in primis di svegliarsi e intervenire attivamente?


  • Santiago Nadar

    Cristiano carissimo sono un tuo fan politico non ti ho votato però perché lavoro e vivo fuori Manfredonia da un po di anni ma la famiglia mi dice che anche tu pranzi e ceni con consiglieri della maggioranza.Certo lo so che una persona decide di mangiare e bere con chi crede però ti dico che è un esempio sbagliato.Unica opposizione a Manfredonia è Italo Magno.


  • Gino

    Consigliere Romani, più che apparire sempre sui social con frasi o articoli ad effetto intervieni in consiglio comunale fai la tua parte per il mandato che hai avuto e per lo schieramento di centro destra che rappresenti te lo dice uno di centro destra come te.
    Per te va tutto bene?
    Agenzia del turismo con tutti i soldi che prenderà ? L’incrocio Renziano tra Riccardi e Mazzone? Intervieni anche sugli assessori , chiedi il taglio del loro stipendio cerca di far risparmiare la macchina amministrativa.
    Affidamenti, incarichi, appalti e mille proroghe per te tutto normale?
    Scusa ma allora se siamo tutti d’accordo, era meglio che votavamo tutti il PD e finiva la storia


  • Mauro

    E che fine hanno fatto le penalità applicate lo scorso anno? Tutto finito nel cestino ed ora tutti autorizzati a dare il meglio di se. Non oso immaginare sabato tra alcool e fumo. Questo é il divertimento che ci hanno promesso.


  • ADL

    Si ubriacano tutto l’anno, ma se ne parla solo quando arriva il Carnevale, perchè è una manifestazione di popolo e la politica, come si sa, vuole attirare il popolo strumentalizzando ogni bicchiere di birra bevuto in questi 7 giorni.

    Cristiano Romani hai fatto anche tu un buco nell’acqua

  • Martedi sera ho visto ragazzini bere direttamente da una bottiglia di vodka…lecavolate si fanno in gioventù, ma cosi mi pare un pó troppo esagerato!!!! una soluzione, secondo me, per le sfilate sarebbe quella di fare l ‘alcool test all’insaputa dei partecipanti e se almeno uno risulta positivo, il gruppo deve essere direttamente squalificato dal concorso!!! a mali estremi, estremi rimedi!!!!


  • mentalist

    E’ inutile lamentarsi. Questo è il “Sistema Manfredonia”. Fai divertire il Popolo, dagli da bere e da mangiare, e il Popolo ti sarà sempre riconoscente (soprattutto se non lavora ed è la maggioranza del Popolo).
    Aggiungo: l’Amministrazione Comunale è composta, a mio parere, di persone non all’altezza, gente che sta li solo perchè ha tanti amici e parenti. Questa gente che ci governa non ha titoli (anzi no, qualcuno li ha…. si …. se li è comprati, ma tanto che gliene frega al Popolo ?). Riguardo al Carnevale, questa Amministrazione non è in grado, o non vuole, imparare dagli errori precedenti. Basterebbe vietare la vendita di alcolici e cacciare via seduta stante gli ubriachi e tutto il gruppo partecipante….. Ci vuole tanto ? SI purtroppo, significherebbe perdere voti, perdere amici, perdere la poltrona. E allora smettetela di lamentarvi, perchè questi prendono l’80% dei voti a Manfredonia. Io sto nel 20%, ma purtroppo quelli come me non faranno mai il Sindaco o l’Assessore o il Consigliere, perchè “non sono nessuno, non hanno molti amici, non fanno favori a destra e a manca. Teniamoci questa Manfredonia, questo Carnevale, questi giovani, teniamoceli, perchè è quello che merita la democrazia, la maggioranza ha sempre ragione, l’80% ha sempre ragione.
    Chiudo: al Consigliere Romani chiedo una cosa: Lei cosa ha fatto o farà di concreto per contrastare questi fenomeni ? (oltre a scrivere o fare dichiarazioni su Stato Quotidiano, al pari di quelli come me che non sono nessuno e commentano ?)


  • Disney

    Il probema dell’alcool e della droga a Manfredonia e’ un problema ormai radicato,sintomo di un disagio sociale sempre maggiore…i ragazzi si ritrovano le tasche piene di euro,cosi’ senza lavorare…noi da ragazzi avevamo la paghetta da gestire settimanalmente o mensilmente e col cavolo…andavamo a spenderla in un ‘ora sola in alcool!!!ci sudavamo quel denaro e non si sperperava…oggi invece ..i genitori lavorano x far “divertire”i figli…non ci sono piu’ valori morali e la cosa piu’spaventosa e’ che questa generazione avra’ figli…cosa possono insegnare?


  • ippit

    Caro consigliere Romani,
    quello che hai posto è di certo un problema sociale. E fai bene ad interessarti. Ma ricordati che attualmente Manfredonia è assillata da un altro gravissimo caso: quello dell’ENERGAS che, nonostante il dichiarato rifiuto del Consigio comunale, pare non interessi a nessuno degli amministratori, ormai chiusi nel loro guscio, convinti che un semplice no possa ottenere lo smantellamento di un progetto deleterio per Manfredonia. In qualità di amministratore devi essere presente nella piazza insieme a tutti coloro i quali vogliono un futuro privo della presenza di giovani che ”amano i fumi dell’alcool” e, soprattutto, ricco ancora di quel patrimonio artistico, architettonico,archeologico che la natura ci ha regalato.


  • Antonino

    Non serve ne un’ordinanza e ne un divieto, ma un certo equilibrio di controllo di certi vuoti a perdere.
    La vera colpa e’ dei genitori. Non credo che non si sono mai accorti di avere figli che bevono oltre quello dovuto, e semmai aggiungendo qualcos’altro che li faccia andare in tilt.
    Non scarichiamo , come al solito, le colpe agli altri,i veri incompetenti stanno nello stesso nucleo familiare.


  • Francesco pellegrino

    Fotografia rispecchiante perfettamente i valori assenti di un paese vacuo e attento solamente ad apparire, mai all’essere.
    Lo si evince persino dai commenti di qualche pseudo indignato, che chiede di istituire un punto fisso di pronto soccorso, così sto ragazzi possono sballarsi “senza gravi conseguenze”!!
    Assurdo.
    È la vostra semenza, avete coltivato male e questo è il raccolto che meritate


  • CROCE & Delizia

    Aldilà di tutte le chiacchiere, ricordiamoci che qualche tipo di alcool ha lo stesso colore o meglio è incolore come l’acqua e può essere facilmente sostituito in una bottiglietta di plastica e bevuto per strada come se niente fosse, non puoi vietare di bere “acqua” così come non si può vietare di vendere alcolici in tutti i negozi, non siamo all’epoca del proibizionismo. Il problema va combattuto nel cervello di questi STUPIDI che si sballano in quel modo per disinibirsi. Durante le sfilate perchè non distribuire acqua gratis alle persone in costume, magari bottigliette con il logo del carnevale, con il divieto di vendere alcolici durate tutta la durata della sfilata.
    Invece di criticare tutto e tutti (mi riferisco a politici e non) fate proposte che possano in qualche modo alleggerire il problema.


  • fato

    LeGgo con disappunto le risposte dei nostri politici al forum: Mi aspettavo risposte piu’ concrète: Ma Che -, succedono stu macell e voi non siete in grado di adottare misure restrittive e série? Sapete dire solo……..va beh si capisce Che piu’ di tanto non ci arrivate


  • fato

    E DEI CASINI CHE SUCCEDONO A CARNEVALE SI PARLA IN TUTTI I PAESI LIMITROFI NON VI VERGONATE?CHE REPUTAZIONE!POSSIBILE CHE SE SI DEVE LAVORARE PER MIGLIORARE LE ATTRATTIVE DI QUESTO PAESE LA RISPOSTA DEVE ESSERE SEMPRE DI -?


  • Antonio lurdo

    Le mie riflessioni sul CARNEVALE DEL 2015 ( Non è cambiato niente)
    Cambiano i cantanti ma la musica e sempre la stessa
    Associazione “La Banda del Sorriso “
    Riflessioni sull’andamento del 62°Carnevale di Manfredonia
    Nè vincitori e nè vinti: chi ha perso è stata la nostra amata Manfredonia!
    Ho riflettuto a lungo sulla drammatica questione della sicurezza dopo gli incidenti che si sono verificati nel corso delle manifestazioni carnascialesche della 62° edizione del Carnevale di Manfredonia.
    Durante le tre sfilate si sono verificate numerosissime risse tra alcuni ragazzi dei gruppi in concorso e infiltrati che dunque non appartenevano ad alcun gruppo.
    La bomba ad orologeria scoppiata in occasione delle tre sfilate si inserisce nel quadro dei Gruppi Mascherati in Concorso e nelle Scuole Superiori, in quanto le due categorie annoverano tra gli iscritti maggiorenni e (duole dirlo) potenziali consumatori di alcool.
    Vorrei inoltre raccomandare, nell’ottica di una maggiore sicurezza degli spettatori, nonché dei partecipanti durante le manifestazioni, di:
    – transennare tutto il percorso,
    – evitare di far sfilare i gruppi per Corso Manfredi
    – bandire l’assunzione di alcolici, i quali provocano un’azione inibitoria sul sistema nervoso centrale.

    Il mio consiglio è che per almeno un paio di anni non sfilino più le Associazioni e le Scuole Medie Superiori.
    L’omertà che dilaga tra tutti gli attori del Carnevale di Manfredonia mi fa andare su tutte le furie! Mi riferisco in particolar modo alle Associazioni che partecipano alle sfilate, alle Scuole Superiori, all’Agenzia del Turismo, ai Servizi Sociali e all’Amministrazione Comunale.
    Ho provato un forte senso di sconforto nel vedere alcune Associazioni dei gruppi mascherati esultare durante la premiazione. Tutto ciò dimostra che dell’annoso problema (alcool e droga) che attanaglia la nostra città non frega niente a nessuno. Spero che L’Agenzia del Turismo applichi il Regolamento e il codice Etico , che noi Associazioni abbiamo sottoscritto. Se così non fosse vuol dire che l’Agenzia del Turismo e un fallimento della politica locale con forti interessi di lobby PARTITOCRATICHE
    L’unico elogio va alle Forze dell’Ordine, alle Associazioni di Volontariato che hanno contribuito affinché non si verifichino più fatalità simili.
    Con Osservanza
    Antonio Lurdo


  • angelica

    sono pienamente d’accordo con “COMANDANO I SOLDI” i ragazzi e le ragazze nn fanno una mazza dalla mattina alla sera io all`etá loro facevo i servizi a casa e uscivo.solo il sabato e la domenica ora sono.i genitori che con un calcio nel sedere gli sbattono fuori.di casa x essere liberi loro no? che dire piu? io nn mi dispiaccio x queste cose sarà pure cattiva,ma certe cose se le vanno a cercare loro!

  • e poi nn è più come un tempo che si pensava di più a conoscere le ragazze e pensare al sesso come divertimento e appagamento,ora si buttano.nell`alcol ozz e ke schif ka je u monn d jogg?????!


  • Francesco pellegrino

    Lucida istantanea di un paese vacuo, senza valori e votato solo all’apparire.
    Meravigliosa la proposta di un presidio di pronto soccorso nei luoghi dedicati ai baccanali.
    Questa è la vostra semenza e non avrete di meglio fino a quando non si investirà in cultura e valori


  • Scar La Teglia

    La politica dovrebbe passare in secondo piano perchè questo fenomeno dell’alcol è solo un problema sociale. Cominciamo a educare i genitori di questi ragazzi e poi passiamo alla buona educazione anche nelle scuole.


  • fato

    Passa tutto come se i genitori unici responsabili: Non e’ cosi’.L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE DEVE ATTUARE NON SOLO FORZE IN CAMPO , MA VERE RESTRIZIONI PER FAR CAPIRE CHE SI FA SUL SERIO(COSI’ COME FA PER LE TASSE).SE NON C’E’ CIVILTA’ ALLORA E’ IL CASO DI COMINCIARE A DARE L’ESEMPIO CHE DEVE VENIRE DA CHI STA IN ALTO


  • Antifa

    Romani che fa morale sull’abuso di alcool e droghe… adesso aspettiamoci ———————


  • uccio

    mi sembra di sentir parlare quei politici che in televisione si fanno in quattro per il “family day” e poi .———————————-


  • Gesù di Nazareth

    Questo articolo é davvero poco chiaro! Non so se ciò sia dovuto all’incapacità di espressione del sopracitato consigliere o del giornalista che lo ha scritto… Cito un esempio di scarsa chiarezza: “…Un’ambulanza è arrivata da Manfredonia, per l’altra ragazza si è dovuto attendere l’arrivo del mezzo da Mattinata …”; non mi sembra sia stata citata una ragazza precedentemente a “un’altra ragazza” o mi sbaglio? Per favore gestite bene le virgolette e fate più chiarezza in questo articolo altrimenti si penserà che non siano solo i giovani ad abusare di alcol e sostanze stupefacenti. Un abbraccio, Gianni.


  • Redazione

    Buonasera, prima del periodo da lei riportato è scritto: “a #Manfredonia ci sono stati tre ricoveri previo intervento del 118 in Piazza del Popolo e due ragazze sono andate in coma etilico, mentre i trenini e le scorribande continuavano girando intorno a questi due corpi inermi”. “L’episodio delle due ragazze lo confermano”. A presto, Stato Quotidiano.it


  • Antonio

    ROMANI è un ragazzo perbene che ama la vita e si sa divertire la gente lo ama perchè sa stare in tutte le situazioni , come sempre ci mette la faccia a differenza di quanti in questo forum sono cacasotti (voi di persona non avrete mai il coraggio di riferile in faccia perchè voi siete la parte codarda di quasta città ahahahhah) SALUTI!


  • NANDO

    tasso intellettivo 0 % di Gesu’ di Nazareth …e parla pure …….


  • Jessie

    (non pubblicabile,ndr). Come avvocato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi