Politica
L’Ufficio di presidenza del Consiglio regionale ha determinato,pochi giorni fa,la cifra dell’assegno vitalizio

Regione Puglia,vitalizio per gli ex consiglieri D’Ambrosio Lettieri e Silvestris

Emolumento che spetta,viste le Leggi regionali n.38/2011 e n.34/2012

Di:

Bari. L’Ufficio di presidenza del Consiglio regionale ha determinato,pochi giorni fa,la cifra dell’assegno vitalizio. Emolumento che spetta,viste le Leggi regionali n.38/2011 e n.34/2012, agli ex consiglieri della Regione Puglia. Luigi D’Ambrosio Lettieri – classe 1955,farmacista, eletto nel 2013 senatore per la Lista Forza Italia,dal 30 maggio 2015 nel gruppo Conservatori e Riformisti fondato dall’ex parlamentare di Forza ItaliaRaffaele Fitto – è stato consigliere pugliese dal 15 maggio 2000 al 17 maggio 2005,versando contributi economici per 5 anni,zero mesi e due giorni. Pertanto l’assegno vitalizio lordo mensile ammonta a 4.322,14 euro.

Sergio Silvestris – classe 1973,farmacista, ex parlamentare europeo della Lista Popolo delle Libertà,dal 2015 è responsabile organizzazione di Forza Italia Puglia–ha ricoperto la carica di consigliere della Regione Puglia dal 15 maggio 2000 al 20 luglio 2009,sborsando contributi economici per 9 anni,due mesi e cinque giorni. Di conseguenza ha diritto a un assegno vitalizio lordo mensile pari a 6.050,99 euro. I vitalizi sono stati aboliti dal 1° gennaio 2013. Fino al 31 dicembre 2012 è possibile,per l’ex consigliere, ottenere la rendita con il sistema retributivo : almeno 5 anni di versamenti mentre a chi ha superato i due anni e mezzo è consentito il riscatto oneroso. Nell’anno 2015 la Regione ha impegnato 13.452.550,00 euro per pagare i vitalizi in favore di ex consiglieri e dei loro aventi causa( titolo di reversibilità).

(A cura di Nino Sangerardi, autore del testo ‘Quello che i pugliesi non sanno’)



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi