Attualità
Care Ladies, eccoci di nuovo davanti alla tv aspettando che inizi la seconda serata di questo Festival

#Sanremo2016 – Seconda Serata: le pagelle di LadyPink

La prima Lady ad esibirsi sul palco é Chiara dello Iacovo

Di:

Care Ladies, eccoci di nuovo davanti alla tv aspettando che inizi la seconda serata di questo Festival. La speranza é che la scelta degli outfits di stasera sia migliore di quella di ieri, decisamente deludente. Apre Carlo Conti in stile tale e quale show, ma nonostante ciò ci piace!! I primi ad aprire la Kermesse canora sono le nuove proposte e, tra questi quattro, non passano inosservate le due ragazze.

La prima Lady ad esibirsi sul palco é Chiara dello Iacovo. La conosciamo già: ha partecipato a The Voice. Il suo outifit é composto da una chemisiere bianca, un pantalone palazzo color bronzo con motivi geometrici quasi tono su tono e mocassino. Scelta decisamente tipica del suo stile, ha dimostrato anche questa volta, durante la sua esibizione, di saper interpretare le sue canzoni sempre al meglio, quasi recitando. – Voto 7.

La seconda nuova proposta ad esibirsi, stasera é Cecile che ha saputo ben smorzare i toni un po’ forti del suo brano, Negra, indossando un vestito total white. – Voto 7

(Fonte, articolo completo su www.ladypink.it)



Vota questo articolo:
2

Commenti


  • Redazione

    Una proposta del Mei

    LA RAI CON SANREMO FA GRANDI ASCOLTI: ORA SERVE UNA STRISCIA QUOTIDIANA CHE RACCONTI LA MUSICA DEI GIOVANI INTELEVISIONE

    Il Mei – Meeting delle Etichette Indipendenti, con le sue 30 mila presenze nell’ultima edizione, con oltre 10 mila giovani band che vi hanno suonato, da sempre guida verso i nuovi progetti discografici della nuova musica ritiene sia arrivato il tempo di una striscia quotidiana musicale nel servizio pubblico per i ragazzi.

    Con il Festival di Sanremo di Carlo Conti è confermato che la musica in Rai puo’ fare grandi ascolti e attrarre un grande interesse da parte di un pubblico di tutte le eta’ attraversando generazioni e diversi gusti. Tale successo contraddice chi ha detto per molti anni che la musica non fa ascolti e oggi diventa ancora più indispensabile una striscia quotidiana pomeridiana del servizio pubblico capace di narrare i nuovi giovani digitali attraverso il rapporto con la musica e i suoi nuovi modelli di aggregazione, di proposta, distribuzione e diffusione, facendone un caposaldo degli appuntamenti pomeridiani della new TV-web generation. Abbiamo inviato le nostre proposte alla nuova dirigenza Rai per una proficua collaborazione che si avvalga anche di professionisti che in azienda si sono sempre occupati di musica e argomenti correlati, nei Tg e nelle reti. Si tratta di riportare i talenti in TV e di condividere quotidianamente tutto sul Web, la musica e gli artisti faranno il resto per far rivivere l’atmosfera sanremese tutto l’anno con ascolti assicurati.

    Il MEI. il Meeting delle Etichette Indipendenti, la storica kermesse da 20 anni sforna nuovi talenti della musica made in Italy e pronta a dare il suo supporto e il suo know how a un tale tipo di programma capace di fare tornare i piu’ giovani in un felice e proficuo rapporto con il servizio pubblico televisivo.

    Giordano Sangiorgi

    Coordinatore del MEI, Presidente AudioCoop e Portavoce Rete dei Festival


  • Redazione

    SANREMO, COAS VOTO: ENTRAMBI I GIOVANI DEVONO ESSERE AMMESSI ALLA GARA

    CODACONS CHIEDE INTERVENTO DELL’AGCOM. SALA STAMPA HA VOTATO CONOSCENDO GIA’ ESITO TELEVOTO, POSSIBILI RICORSI

    Entrambi i cantanti della categoria giovani coinvolti ieri nel problema tecnico durante la votazione, dovranno essere ammessi alle successive fasi della gara. Lo afferma il Codacons, intervenendo sul grave caos verificatosi ieri nel corso della sfida tra i giovani di Sanremo e annunciando un esposto all’Autorità per le Comunicazioni.

    La sala stampa – spiega l’associazione – è stata chiamata ad esprimere la propria preferenza una seconda volta, quando però già conosceva l’esito del televoto, che aveva favorito Miele. Tale circostanza potrebbe aver influito sul giudizio dei giornalisti modificando la loro intenzione di voto.

    Per tale motivo l’unica possibilità che ha la Rai per garantire correttezza e trasparenza agli artisti in gara e ai telespettatori, è far accedere entrambi i cantanti coinvolti nell’errore tecnico alle successive fasi della gara. In caso contrario, si aprirebbe la strada a possibili ricorsi sul fronte legale.

    In ogni caso, il Codacons presenterà oggi stesso un esposto all’Agcom, affinché intervenga sull’episodio e valuti eventuali violazioni dei regolamenti vigenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi