Politica
Nota del consigliere regionale

Audizione Alenia, Curto: “necessario un cambio di passo”

Di:

Bari – “Va dato atto agli organi d’informazione di aver riportato puntualmente molti tra i punti oggetto del confronto tenutosi l’altro ieri tra i vertici di Alenia Aermacchi e la IV Commissione della Regione Puglia. Pur tuttavia, sussistono altri aspetti meritevoli di approfondimento e riflessione. Il primo. Se è pur vero che l’Amministratore delegato, Giuseppe Giordo ha confermato la funzione sociale propria di un’azienda che risulta essere partecipata del Ministero dell’Economia e destinataria di risorse regionali attraverso i Contratti di Programma, è pur vero che lo stesso ha sottolineato che dal giugno prossimo le commesse saranno affidate solo a quelle società che daranno garanzie di stabilità, solidità finanziaria e rispetto delle procedure di qualità. La qual cosa starebbe a confermare che fino ad oggi non sempre ciò è avvenuto, e che, di conseguenza, alcune imprese dovranno, eufemisticamente, segnare il passo, oppure, molto più brutalmente, uscire fuori dal circuito.

Secondo punto, strettamente collegato al primo. All’indomani della manifestazione di protesta indetta dai lavoratori di Tecnomessapia fu comunicato che le relative commesse erano state prorogate fino al 31 dicembre 2015. Abbiamo appreso invece che la proroga reca una data diversa: 30 giugno 2015. Data che, guarda caso, coincide temporalmente col nuovo corso voluto molto opportunamente dal dottor Giordo. E, a questo punto, forse non eravamo nel torto quando, pur lieti per l’immediato futuro dei lavoratori, avevamo invitato sommessamente ad evitare i trionfalismi.

Terzo aspetto. Ancora una volta il nostro territorio, per colpa di tutti e di nessuno, si è trovato in ritardo con le qualifiche professionali richieste dal mercato. C’è un bisogno enorme – ha detto Giordo – di laureati in ingegneria industriale. Peccato che fino a qualche tempo fa a Brindisi ci si sia azzuffati per mantenere il corso di laure in Scienze Politiche, quando sarebbe stato opportuno guardare un po’ più in la. Essendo stato colui che aveva fortemente voluto l’audizione, ed essendo stato altresì colui che si era impegnato ad assumere sulla materia un atteggiamento responsabile, glisso consapevolmente su altri aspetti delicatissimi che sicuramente saranno stati adeguatamente recepiti dai nostri autorevoli interlocutori.

Un dato però è opportuno sottolineare: la Politica troppo a lungo si è disinteressata della presenza di Alenia sul territorio. E quando lo ha fatto, lo ha fatto nel modo peggiore. Da oggi in avanti non sarà più così”.

Lo dice in una nota il consigliere regionale dell’Udc, Euprepio Curto.

Redazione Stato

Audizione Alenia, Curto: “necessario un cambio di passo” ultima modifica: 2015-03-11T16:18:47+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi